Come sincronizzare cartelle tra PCLinuxOs e Windows 10

Ritratto di fortu
Forum: 

Ho installato onedrive  per sincronizzare due pc con windows, ora vorrei sincronizzare anche pclinux con onedrive che installato in dualboot nei due PC, in modo che quando aggiungo un file in qualsiasi DE mi trovo, le altre cartelle connesse possono sincronizzarsi automaticamente. C'è qualche modo? 

Ritratto di zafran

Ma sincronizzare cosa esattamente?
I documenti non li hai in una partizione condivisa?

Cmq uno script con rsync e attivato con un crontab dovrebbe essere la soluzione migliore.

Ritratto di fortu

In un pc si li avevo in una partizione condivisa, ma siccome ho un un altro pc ho scelto onedrive di windows e così ho risolto la sincronizzazione tra i due portatile con Windows, invece per quando uso pclinuxos non do come fare.

Ritratto di fortu

zafran wrote:

Cmq uno script con rsync e attivato con un crontab dovrebbe essere la soluzione migliore.


Per favore dovresti dirmi come si fa quello che hai specificato sopra

Ritratto di zafran

Per rsync bisogna che tu ti cerchi qualche tutorial perché le opzioni sono parecchie.
Trovata la stringa da eseguire, la metti in un file con estensione .sh, con permessi di eseguibilità e con una prima riga:
#!/bin/sh

Dopodiché dai il comando
crontab -e
che ti permette di impostare l'esecuzione automatica del file ogni tot di tempo.
L'impostazione dell'intervallo di tempo non é intuitivissima ma una volta capita è effettivamente semplice da usare.

Ritratto di fortu

Mammamia. Un po' difficile, mi sa che lascio onedrive che sincronizza con Windows. Pazienza, vuol dire che non metterò le cartelle da sincronizzare su Pclinux.

Ritratto di olgraz

Io uso Dropbox, con cui sincronizzo 3 PC e 2 smartphone. Lo puoi usare con windows, con linux e con android.

Ritratto di fortu

Ti bastano 2 gbyt di spazio?

Ritratto di Giuseppe Fogazzi

Ciao io so Megasync è ho 50 GB gratuiti

Ritratto di fortu

Ma è disponibile anche per linux, nel senso si può installare sui DE linux.

Ritratto di zafran

50gb? Interessante.
Sono digiunissimo di cloud: che tu sappia, codesto spazio è gestibile anche in ftp puro?
Oppure ci vuole comunque il programmino fatto da chi dà il servizio?

@fortu
sicuramente hai fatto cose più difficili.
Farsi una routine come quella che ho descritto è proprio l'esempio di come personalizzarsi il sistema per davvero.

Ritratto di Giuseppe Fogazzi

Io l'ho installato da Synaptic su Pclos Mate è piu di un anno che lo uso e sincronizzo documenti e immagini su Linux Windows e Android non sono un eperto non so usare ftp scusa la mia ingnoranza ma sinceramente non so neanche cos'è

Ritratto di fortu

Avevo questi dubbi: Con due Pc e con quattro Sistemi installati si possono sincronizzare n.4 cartelle, di cui n 1 presente in ogni Sistema. E poi quale scelgo come sorgente e quale come destinazione avendo quattro cartelle. E poi quando aggiungo un file nella cartella destinazione si può sincronizzare con le cartelle sorgenti?

Ritratto di Giuseppe Fogazzi

Megasync è disponibile per qualsiasi sistema 

Ritratto di olgraz

Ti bastano 2 gbyt di spazio?

A me si, non ci tengo foto. Comunque puoi aumentare lo spazio portando nuovi utenti, ti danno 500mb per ogni nuovo utente da te invitato.

 

Ritratto di esabatad

Io su Dropbox ho 50 Gb.
Ho installato il cliente su qualche distribuzione Linux, invitato due o tre familiari ad iscriversi e il gioco è fatto.

Ritratto di fortu

@zafran, credo che voglia dire che memorizzare file privati nei cloud non è del tutto sicuro.

Ritratto di zafran

Sì, bisognerebbe sempre chiedersi perché qualcuno ci regala qualcosa.
Spesso i proventi vengono dalla pubblicità ma in altri casi, come il cloud?
Una cosa è regalare banda e spazio che magari sono costati poco o nulla e fanno ricordare a poco prezzo, un'altra studiare un software che non si sa bene quanto sia in grado di filtrare e setacciare i dati in transito.

Ritratto di fortu

Infatti conviene non installare i software nel pc, ma eventualmente spostare direttamente i file nel cloud e poi accedervi quando c'è bisogno. Sbaglio nel ragionamento.

Ritratto di adrianomorselli

Ognuno può pensare come vuole, ma io anche se utilizzo il cloud non ci metto mai e poi mai file "sensibili". Poco importa il programma che usi, quello è solo un mezzo, molto più importante quello che ci metti. Più sicuro è avere i dati sensibili in un hd usb, da inserire, se vuoi essere veramente sicuro, solo quando sei offline.

Ritratto di zafran

@fortu
appunto quello che dicevo: per l'accesso diretto devi entrare con ftp 'puro' e non so se è sempre possibile (nel drive di google sono quasi certo di no, per esempio).

Ritratto di Giuseppe Fogazzi

Di fatti io in Mega carico  documenti come visura camerale- durc  documenti di dominio pubblico e altri documenti di lavoro che all'occorrenza posso reperire anche da cell. e sfondi di Pclinuxos. certo che i documenti piu importanti non li vado ad archiviare nei cloud. trovo Mega molto comodo anche per archiviare  file di icone che mi piacciono e tutti i file che mi servono per personalizzare il mio sistema senza doverli riscaricare ogni volta ch mi servono

Ritratto di fortu

adrianomorselli wrote:

Ognuno può pensare come vuole, ma io anche se utilizzo il cloud non ci metto mai e poi mai file "sensibili". Poco importa il programma che usi, quello è solo un mezzo, molto più importante quello che ci metti. Più sicuro è avere i dati sensibili in un hd usb, da inserire, se vuoi essere veramente sicuro, solo quando sei offline.

Mi è strano il discorso che scarichi i dati sensibile nel hd esterno mentre sei offline. Perciò mi domando, come fai, per esempio quando scrarichi una busta paga online. Non la scarichi mai nell' hd e magari all'indomani la sposti nel hd esterno?

Ritratto di adrianomorselli

Scarichi una busta paga online? Ma siamo pazzi? La busta paga te la fai stampare e consegnare brevi-manu. Ma siamo arrivati sino a questo punto? Magari sopra hai tutti i tuoi dati personali, nome, indirizzo, codice fiscale, posizione inps e pure il tuo c/c. Mettici pure una tua foto prona senza mutande intanto che ci sei. Se la tua ditta non vuole sapere di stamparla per risparmiare la carta, ma poi mi spieghi come può essere una cosa del genere visto che io facevo buste-paga e le buste paga  hanno un timbro Inail progressivo (sono vekkio e magari adesso non si fà più), porta con te una chiavetta usb e fattela mettere lì. E dopo ci lamentiamo se ci portano via la nostra identità, i nostri soldi e via così.

Ritratto di fortu

Purtroppo i tempi so cambiati, ormai è tutto online: fatture gas, luce ecc...

Ritratto di adrianomorselli

Ma va che non è vero, a me le fatture arrivano ancora cartacee,e quando mi viene proposta la fattura elettronica la rifiuto.Se proprio devo utilizzare il web uso la posta certificata, criptata e protetta da password a doppio stadio (chiave pubblica + chiave privata). Non mi hai ancora spiegato la faccenda della busta paga, sono curioso visto che era il mio precedente lavoro e se penso le file che facevo all'Inail per timbrare le buste....

Ritratto di fortu

Adesso ti obbligano a canalizzarlo e a scaricare la busta dal portale. La carta è sparita, a meno che non la stampi dopo che la scarichi.

Ritratto di dxgiusti

no, questi cloud menzionati non hanno un accesso FTP almeno nelle versioni gratuite. aggiungo all'elenco anche:

https://pcloscloud.com/nextcloud/

il cloud di pclos.

Ritratto di duns

Io sincronizzo i miei dati più essenziali con chiavetta USB.      Condivido le riserve di Zafran e Adriano sui rischi per la privacy.

Ritratto di fortu

E come fai?

Ritratto di adrianomorselli

Taglia/incolla eject

Ritratto di fortu

Ho capito bene: si scarica il file da internet direttamente nella penna usb e poi si salva nel HD esterno.

Ritratto di adrianomorselli

O anche direttamente nell'hd esterno e poi eject, basta che sia un supporto staccabile. Poi quando ti serve vai offline e reimmetti o rimonti l'hd esterno. Non dico che sei al sicuro al 100% , esistono chiavette che contengono retro-virus che bypassano anche questa procedura, vai a sapere quali (?) , ma se sei offline quando utilizzi i tuoi preziosi documenti che conservi su un supporto staccabile sei messo notevolmente meglio di prima. La sicurezza totale la ottieni solo se usi un pc che non abbia nessun collegamento con il web, o meglio ancora con il cartaceo, vedi come trasmettono i documenti sensibili le agenzie di sicurezza americane, attraverso plichi e corrieri od al limite attraverso floppy (eh sì ancora i vecchi e vetusti floppy) Biggrin

Ritratto di Giuseppe Fogazzi

Ciao Adriano con tutto il rispetto ma mi sembra una cosa un pò esagerata d'accordo la sicurezza e la privacy ma così uno non vive più

Ritratto di adrianomorselli

@giuseppe_fogazzi Io non dico di salvare tutti i tuoi dati così, solo quelli più sensibili, come password, numeri di c/c, dati personali di identità. Così come alla richiesta da parte di una email fraudolenta del tuo numero di c/c e password di sicuro non ti sogni di farlo, allo stesso modo ti premunisci anche da chi, in maniera più subdola, cerca di carpirti dal tuo archivio tali informazioni. O preferisci lasciare la porta aperta con chiaro invito ai ladri? Certo i tuoi beni o li hai in banca o in cassaforte, vero?