GKLinuxOS 2008

Ritratto di gioank

Che cosa è GKLinuxOS 2008?
È un sistema operativo open source, che chiunque può copiare, modificare e distribuire
liberamente. GPL GNU GENERAL PUBLIC LICENSE Version 2, June 1991
GKLinuxOS 2008 è basato su PCLinuxOS 2007, del quale conserva la struttura
fondamentale. È completo di programmi perfettamente funzionanti, in grado di soddisfare le
diverse esigenze di chi lavora con il computer (pacchetti office, programmi di grafica e di
disegno professionali, programmi multimediali audio-video, programmi per internet e tanti
altri ancora).

NOTA IMPORTANTE:
è completamente in italiano, ed anche inglese e spagnolo.

PROVARE PER CREDERE.!!

http://www.gklinuxos.net/apt/livedvd/GKLinuxOS2008Kde359.iso
http://www.gklinuxos.net/

Ritratto di patel

Non c'è Synaptic e mi sembra con kde4, non mi piace. Tu l'hai provato ?

Ritratto di gioank

Si non c'è Synaptic Perchè il synaptic dal mio punto di vista causa problemi ad un utente inesperto
no il KDE4 non 'è presente potrà essere installato prossimamente, quando sarà ben testato con il tools GKPackage 2.0 solo da chi lo vuole installare. il kde installato in GKLinuxOS 2008 3.5.9
se l'ho provata certamente!!! By Gioank

Se non l'hai notato e' completamente in italiano non devi installare nessun pacchetto, rpm per la
lingua. e poi la base e sempre pclinuxos2007 PERFETTAMENTE FUNZIONANTE.
Non ti fidare di me prova il DvdLive e vedrai!

Ritratto di patel

Perchè il synaptic dal mio punto di vista causa problemi ad un utente inesperto
E' il tuo punto o quello del sito, Synaptic è considerato il miglior gestore di pacchetti in circolazione ed a portata di niubbo. Probabilmente non lo hanno ancora messo a punto.

Ritratto di gioank

Ti faccio un esempio:

Chiedo a synaptic di installare: a52dec-0.7.4-10pclos2007.i586.rpm
Risultato:
aubio verrà rimosso
aubio-audacity-plugin verrà rimosso
inkscape verrà rimosso
libalsa2-devel verrà rimosso
perl-SVG-Parser verrà rimosso
locales-de (versione 2.4-5gklos2008) verrà aggiornato alla versione 2.4-5pclos2007
a52dec (versione 0.7.4-10pclos2007) verrà installato

Chiedo a kpackage di installare: a52dec-0.7.4-10pclos2007.i586.rpm
Risultato:
a52dec-0.7.4-10pclos2007.i586.rpm';echo
RESULT=0 Installato

Mi piacerebbe che synaptic fossi cosi perfetto, eviterei un gran fatica ad installare i singoli pacchetti come hai visto dall'esempio, e non perderei tempo prezioso, per costruire i pacchetti per GKPackage 2.0 che uscira prossimamente sul sito www.gklinuxos.net

Grazie della tua attenzione!!!
info@gklinuxos.net
By Gioank!!!

Ritratto di patel

Scusa, non ci siamo capiti. Anche io uso kpackage per installare pacchetti non in repository, Synaptic per gli aggiornamenti.

Ritratto di Lupin3rd

Scusa ma la domanda che nasce spontanea è "perchè un utente dovrebbe istallare GKLinuxOS invece di PCLinuxOS?"
A quanto mi sembra di capire hai solo rimosso Synaptic... tra l'altro siamo vicini al rilascio della nuova PCLinuxOS che sarà completamente in italiano.

Ritratto di gioank

Provala ti che ti costa? GKLinuxOS è già in italiano. Fai come vuoi!
Ciao e’ stato un piacere dialogare con te!

Ritratto di patel

Mi chiedo come mai non sia menzionata in distrowatch.

Ritratto di Lupin3rd

Perchè ti stai scaldando? La mia è una semplice domanda... e la risposta non può essere "provala", perchè è troppo scontata.
Vorrei solo sapere quali sono le differenze, a parte la rimozione di synaptic...
Lo chiedo perchè mi sembra assurdo continuare a frammentare le comunità di utenti Linux con distribuzioni in cui cambia un pacchetto (questa critica non è rivolta a te ma è un'osservazione generale). Ogni giorno nascono distribuzioni e alcune differiscono dal progetto originale solo per piccole cose... credo che sarebbe molto più utile alla comunità lavorare tutti insieme al progetto originale, e apportare migliorie a quello.

Ritratto di Gianvacca

Condivido. Per me è solo talento sprecato. Certo stuzzica anche la propria legittima vanità farsi una distro personale, ma il tuo talento darebbe sicuramente frutti più apprezzati e duraturi se rivolto alla distro principale, che ha fame di risorse del genere.

E poi che repo usi? Quelli di pclos? Credo sia impossibile mantenere ed aggiornare migliaia di pacchetti da solo. Perché invece non contribuisci a costruire pacchetti per PCLOS?

Ritratto di ste75

Concordo!
Se avessi le conoscenze forse prima cercherei di "aiutare" la mia distro preferita, in questo caso pclos. C'è sempre bisogno di aiuto e iimmagino sia sempre bene accetto.
Solo dopo, come eventuale interesse personale eventualmente procederei alla creazione dell'ennesimmo fork!! Smile

Certamente ognuno è libero di fare quello che più preferisce!! Wink

Ritratto di gioank

Io vado dietro a linux dal 1998 più o meno, ho avuto la testa dura, perchè, quando ho iniziato con linux non funzionava niente
ho provato diverse distribuzioni, tante ma tante, ad una funziona una cosa all'altra non funziona quest'altra, incluso le distrubuzioni linux semi-commerciale, suse ad altre.
Sinceramente, mi avevano stancato tutte quelle prove installa disinstalla, perché ancora in quel tempo non esistevano le distribuzioni livecd. Avevo la testa dura, non mi arrendevo mai
nonostante mi stancava.

Questa è la mia storia in breve di linuxista incallito sì, ero incallito perchè avevo molta voglia di veder un linux funzionale al cento per cento.

Prima di utilizzare PCLinuxOS ultimamente avevo installato mandrake/mandriva nel 2004 all'improvviso mi trovo davanti in internet, non mi ricordo dove? PCLinuxOS 92, la scarico e l'installo, subito mi piace
abbastanza funzionante, ed ero contentissimo, chiamo un mio amico linuxista che era in italia, gli dico ascolta ho provato una ditribuzione veramente fantastica, mi funziona tutto!!! Anche lui contentissimo!!!

Mi dice, è anche in italiano? "Rispondo NO, solo in inglese"
Ed il mio amico è rimasto deluso, dice sbaglio o mi avevi detto, che deriva
da mandrake 92 "PCLinuxOS 92 è basata su Mandrake 92".
Mi risponde e allora perchè non è in italiano mandrake 92.
Si dico, ma questa derivata NO. uuuuuuufffffffffffffffffff
Mi dice è l'audio va bene? Posso utilizzare i file MIDI, perchè lui fa musica con spartiti midi."Dico NO" uuuuuuuufffffffffffffffffffffff

Gli dico, scaricala ed installala sul tuo PC, con synaptic è possibile installare alcuni pacchetti in italiano, e per i file MIDI ci penso io mi dice va bene, lo farò!!!

ed in parte l'abbiamo portato in italiano con synaptic.
In italiano c'erano soltanto l'applicazioni Kde l'applicazioni gnome ed PCLinuxOS control center tutto in inglese.

Mi facevo una domanda perchè non hanno lasciato, i pacchetti dell'altre lingue italiano ecc... per poter funzionare al cento per cento tutti i programmi in italiano, e nelle altre lingue dato che la base è mandrake 92. buuuuuuuuu...
non fa niente, sicuramente la prossima versione ci saranno i paccheti per far funzionare i programmi in italiano ecc...

Esce la versione PCLinuxOS 93 uguale alla 92 dico, va bene alla prossima sicuramente!!!

Esce la versione PCLinuxOS 2007 basata sulla sulla mandriva 2007.1 one uguale alla 92/93

Dico perchè?
Va bene dato che gli americani hanno preso una distrubuzione francese mandriva e l'hanno spogliata (della sua internazionalità, trasformandola solo in inglese); io prenderò la distrubuzione americana, gli cambierò il nome è la trasformerò in italiano e spagnolo(lasciando l'inglese di default, ma con la possibilità prima prima d'avviarsi il KDM di scegliere, la lingua di deflaut). Screenshot http://www.gklinuxos.net/LogoImmg/SelLang800x600.png
per adesso dopo nellle altre lingue (dato che non hanno voglia di farla funzionare in altre lingue.

Il mio desiderio è che linux dia una svolta!!! E' non importa chi lo faccia, ma lo faccia al più presto!!!
Perché non è possibile, che un utente finale debba perdere tempo ad installare e disinstallare (distribuzioni)
una cosa funziona l'altra no. uuuufffffffffffffffffff
Se noi linuxisti un pò esperti (vogliamo aiutare gli utenti finali, che sono quelli che faranno scomparire dalla circolazione WINDOWS, non siamo noi linuxisti un pò esperti
far scomparire WINDOWS dalla circolazione, ma saranno loro con l'uso quotidiano del sistema LINUX, come fanno con l'uso quotidiano del sistema Microsoft WINDOWS.
Ma dobbiamo dargli possibilità lo facciano come fanno con WINDOWS.
Per questa ragione io ho lavorato per rendere GKLinuxOS il più semplice possibile è nella lingua dell'utente finale.
Ho anche fatto un piccolo programma con (Kommander) GKPackage 1.1 la versione finale Sarà 2.0 questo programma installa i pacchetti rpm(singoli o gruppo cioè con le relative dipendenze dei pacchetti), bin, run o altro formato con un file guida (nomepachetto.gkp e un file nomepacchetto.tar.gz) all’interno del nomepacchetto.tar.gz ci sono i file rpm(singoli o gruppo cioè con le relative dipendenze dei pacchetti), bin run o altro. il file guida nomepachetto.gkp provvederà ad dire al programma GKPackage cioè che deve installare o disinstallare.
Nella versione 2.0 ci sarà la possibilità d'installare e disinstallare singoli RPM pacchetti, se l'utente lo vuole.

Detto tutto ciò io sarò felice quando uscirà la nuova versione di PCLinuxOS 2008, che si dice sarà in svariate lingue.e seguirò con molta attenzione lo sviluppo di PCLinuxOS. Anche se io rimango e seguirò attualizzando GKLinuxOS 2008 basata su PCLinuxOS 2007.

Come già ho detto, non importa chi lo faccia, ma lo faccia al più presto!!!
Se PCLinuxOS, mandriva, ubuntu, kubuntu o un'altra distrubuzione sarà quella che gli
utenti finali la useranno quotidianamente, è faranno piazza pulita nelle case, negli uffici, nelle scuole ecc... Se succederà questo sarò contentissimo!!!

E' sarò anche a disposizione degli utenti di PCLinuxOS per aiutarli dentro, le mie di capacità e dentro il mio tempo perchè, io sono sposato, e devo dedicare tempo anche, a mia moglie.

A dimenticavo, chi vuole può usare i pacchetti rpm gklos su PCLinuxOS, vedendo le relative dipendenze, naturalmente

http://www.gklinuxos.net/ListRpmGklos.html
info@gklinuxos.net

un utente spagnolo ha provato GKLinuxOS 2008
----------------------------------------------
comentario por lu6ejf on Junio 12, 2008 1:14 pm
es una de las distribuciones que me sorprendio desde cuando
lo inicie en mi notebook en modo live cd y siguio con sorpresas
mientras lo dejaba totalmente en español, creo que de todas las
live que he probado es la mas sensata para un novato que nunca t
uvo linux en sus manos ya que desde ella es muy manejable y
aceptable para aquellos que quieran empezar con el mundo linux como yo.
en mi caso me detecto todo el harware sin tener que bajar ni actualizar
nada ninguna live me reconocia mi tarjeta wireless live como
knoppix,ubuntu,kubuntu,xubuntu y demas.
----------------------------------------------

commendo da parte Gianvacca su wwww.pclinuxos.it Gio, 12/06/2008 - 09:22
Certo stuzzica anche la propria legittima vanità farsi una distro personale.
Io credo che la propria legittima vanità farsi una distro personale l'hanno stuzzicata gli americani.
Spogliando mandrake/mandriva (della sua internazionalità, trasformandola solo in inglese)

Condivido. Per me è solo Gio, 12/06/2008 - 09:22 da Gianvacca
-------------------------------------------------------------------------
Condivido. Per me è solo talento sprecato. Certo stuzzica anche la propria legittima vanità farsi una distro personale, ma il tuo talento darebbe sicuramente frutti più apprezzati e duraturi se rivolto alla distro principale, che ha fame di risorse del genere.

E poi che repo usi? Quelli di pclos? Credo sia impossibile mantenere ed aggiornare migliaia di pacchetti da solo. Perché invece non contribuisci a costruire pacchetti per PCLOS?
---------------------------------------------------------------------

Ritratto di gioank

Io vado dietro a linux dal 1998 più o meno, ho avuto la testa dura, perchè, quando ho iniziato con linux non funzionava niente
ho provato diverse distribuzioni, tante ma tante, ad una funziona una cosa all'altra non funziona quest'altra, incluso le distrubuzioni linux semi-commerciale, suse ad altre.
Sinceramente, mi avevano stancato tutte quelle prove installa disinstalla, perché ancora in quel tempo non esistevano le distribuzioni livecd. Avevo la testa dura, non mi arrendevo mai
nonostante mi stancava.
Questa è la mia storia in breve di linuxista incallito sì, ero incallito perchè avevo molta voglia di veder un linux funzionale al cento per cento.
Prima di utilizzare PCLinuxOS ultimamente avevo installato mandrake/mandriva nel 2004 all'improvviso mi trovo davanti in internet, non mi ricordo dove? PCLinuxOS 92, la scarico e l'installo, subito mi piace
abbastanza funzionante, ed ero contentissimo, chiamo un mio amico linuxista che era in italia, gli dico ascolta ho provato una ditribuzione veramente fantastica, mi funziona tutto!!! Anche lui contentissimo!!!
Mi dice, è anche in italiano? "Rispondo NO, solo in inglese"
Ed il mio amico è rimasto deluso, dice sbaglio o mi avevi detto, che deriva
da mandrake 92 "PCLinuxOS 92 è basata su Mandrake 92".
Mi risponde e allora perchè non è in italiano mandrake 92.
Si dico, ma questa derivata NO. uuuuuuufffffffffffffffffff
Mi dice è l'audio va bene? Posso utilizzare i file MIDI, perchè lui fa musica con spartiti midi."Dico NO" uuuuuuuufffffffffffffffffffffff
Gli dico, scaricala ed installala sul tuo PC, con synaptic è possibile installare alcuni pacchetti in italiano, e per i file MIDI ci penso io mi dice va bene, lo farò!!!
ed in parte l'abbiamo portato in italiano con synaptic.
In italiano c'erano soltanto l'applicazioni Kde l'applicazioni gnome ed PCLinuxOS control center tutto in inglese.
Mi facevo una domanda perchè non hanno lasciato, i pacchetti dell'altre lingue italiano ecc... per poter funzionare al cento per cento tutti i programmi in italiano, e nelle altre lingue dato che la base è mandrake 92. buuuuuuuuu...
non fa niente, sicuramente la prossima versione ci saranno i paccheti per far funzionare i programmi in italiano ecc...
Esce la versione PCLinuxOS 93 uguale alla 92 dico, va bene alla prossima sicuramente!!!
Esce la versione PCLinuxOS 2007 basata sulla sulla mandriva 2007.1 one uguale alla 92/93
Dico perchè?
Va bene dato che gli americani hanno preso una distrubuzione francese mandriva e l'hanno spogliata (della sua internazionalità, trasformandola solo in inglese); io prenderò la distrubuzione americana, gli cambierò il nome è la trasformerò in italiano e spagnolo(lasciando l'inglese di default, ma con la possibilità prima prima d'avviarsi il KDM di scegliere, la lingua di deflaut). Screenshot http://www.gklinuxos.net/LogoImmg/SelLang800x600.png
per adesso dopo nellle altre lingue (dato che non hanno voglia di farla funzionare in altre lingue.
Il mio desiderio è che linux dia una svolta!!! E' non importa chi lo faccia, ma lo faccia al più presto!!!
Perché non è possibile, che un utente finale debba perdere tempo ad installare e disinstallare (distribuzioni)
una cosa funziona l'altra no. uuuufffffffffffffffffff
Se noi linuxisti un pò esperti (vogliamo aiutare gli utenti finali, che sono quelli che faranno scomparire dalla circolazione WINDOWS, non siamo noi linuxisti un pò esperti
far scomparire WINDOWS dalla circolazione, ma saranno loro con l'uso quotidiano del sistema LINUX, come fanno con l'uso quotidiano del sistema Microsoft WINDOWS.
Ma dobbiamo dargli possibilità lo facciano come fanno con WINDOWS.
Per questa ragione io ho lavorato per rendere GKLinuxOS il più semplice possibile è nella lingua dell'utente finale.
Ho anche fatto un piccolo programma con (Kommander) GKPackage 1.1 la versione finale Sarà 2.0 questo programma installa i pacchetti rpm(singoli o gruppo cioè con le relative dipendenze dei pacchetti), bin, run o altro formato con un file guida (nomepachetto.gkp e un file nomepacchetto.tar.gz) all’interno del nomepacchetto.tar.gz ci sono i file rpm(singoli o gruppo cioè con le relative dipendenze dei pacchetti), bin run o altro. il file guida nomepachetto.gkp provvederà ad dire al programma GKPackage cioè che deve installare o disinstallare.
Nella versione 2.0 ci sarà la possibilità d'installare e disinstallare singoli RPM pacchetti, se l'utente lo vuole.
Detto tutto ciò io sarò felice quando uscirà la nuova versione di PCLinuxOS 2008, che si dice sarà in svariate lingue.e seguirò con molta attenzione lo sviluppo di PCLinuxOS. Anche se io rimango e seguirò attualizzando GKLinuxOS 2008 basata su PCLinuxOS 2007.
Come già ho detto, non importa chi lo faccia, ma lo faccia al più presto!!!
Se PCLinuxOS, mandriva, ubuntu, kubuntu o un'altra distrubuzione sarà quella che gli
utenti finali la useranno quotidianamente, è faranno piazza pulita nelle case, negli uffici, nelle scuole ecc... Se succederà questo sarò contentissimo!!!
E' sarò anche a disposizione degli utenti di PCLinuxOS per aiutarli dentro, le mie di capacità e dentro il mio tempo perchè, io sono sposato, e devo dedicare tempo anche, a mia moglie.
A dimenticavo, chi vuole può usare i pacchetti rpm gklos su PCLinuxOS, vedendo le relative dipendenze, naturalmente
http://www.gklinuxos.net/ListRpmGklos.html
info@gklinuxos.net
un utente spagnolo ha provato GKLinuxOS 2008
----------------------------------------------
comentario por lu6ejf on Junio 12, 2008 1:14 pm
es una de las distribuciones que me sorprendio desde cuando
lo inicie en mi notebook en modo live cd y siguio con sorpresas
mientras lo dejaba totalmente en español, creo que de todas las
live que he probado es la mas sensata para un novato que nunca t
uvo linux en sus manos ya que desde ella es muy manejable y
aceptable para aquellos que quieran empezar con el mundo linux como yo.
en mi caso me detecto todo el harware sin tener que bajar ni actualizar
nada ninguna live me reconocia mi tarjeta wireless live como
knoppix,ubuntu,kubuntu,xubuntu y demas.
----------------------------------------------
commendo da parte Gianvacca su wwww.pclinuxos.it Gio, 12/06/2008 - 09:22
Certo stuzzica anche la propria legittima vanità farsi una distro personale.
Io credo che la propria legittima vanità farsi una distro personale l'hanno stuzzicata gli americani.
Spogliando mandrake/mandriva (della sua internazionalità, trasformandola solo in inglese)
Condivido. Per me è solo Gio, 12/06/2008 - 09:22 da Gianvacca
-------------------------------------------------------------------------
Condivido. Per me è solo talento sprecato. Certo stuzzica anche la propria legittima vanità farsi una distro personale, ma il tuo talento darebbe sicuramente frutti più apprezzati e duraturi se rivolto alla distro principale, che ha fame di risorse del genere.
E poi che repo usi? Quelli di pclos? Credo sia impossibile mantenere ed aggiornare migliaia di pacchetti da solo. Perché invece non contribuisci a costruire pacchetti per PCLOS?
---------------------------------------------------------------------

Ritratto di ddviterbo

Hai perfettamente ragione, anche io installo e disinstallo decine di distro in cerca di quella che faccia funzionare il maggior numero possibile di Hardware ma come di ci tu una fa funzionare una cosa l'altra no e così via.
PCLinuxOS è stata l'unica che mi ha entusiasmato in quanto calza perfettamente le mie due macchine ma purtroppo è in inglese.
A me non importa, l'inglese lo conosco specie quello tecnico ma essendo rivenditore di computers vorrei diffondere Linux e per farlo ho bisogno di una Live piena di programmi che non mi faccia perdere troppo tempo e mi eviti di scaricare centinaia di MB per installare pacchetti mancanti.
Ho saputo che la nuova PCLinuxOS taglierà alcuni pacchetti di Ooo ecc.
ma così facendo invece di allontanarci da Windows ci avviciniamo.
Tagliamo il software (il migliore) e mettiamo la grafica 3D come Wista.
Se qualcuno mi spiega a che serve vedere un cubo che gira sul monitor
forse riuscirò a capire tutti questi sforzi degli sviluppatori.
Se non si può fare una Live di 700 MB chi se ne frega!
La facciano di 1500 come la tua che già sto scaricando.
Si la scarico e poi la provo e ti faccio sapere che ne penso.
Se mi piace la monto pure sui PC che vendo visto che la pensi come me.
Il bello di Linux è proprio il fatto che se mi si incasina tutto posso reinstallare in 30 minuti compresi i programmi e gli sviluppatori che fanno? Tolgono i programmi e piano piano fanno diventare il sistema un bel Lindows.
Sai che ti dico? Meno male che ci sono quelli come te perché mi sa che da qui a poco le distro ufficiali le dovremo buttare nel cestino.
Ti saluto e ti ringrazio per la tua tenacia.
In bocca al lupo.

Ritratto di Gianvacca

Credo ci sarà sia una versione CD che una versione DVD, in modo da incontrare tutte le esigenze.

Ritratto di zafran

Ma cosa vuol dire in inglese?
Io ce l'ho tutta in italiano e mi sembra di aver installato solo il kde-i18.
Anche le shell delle altre tty sono in italiano.

Comunque se non ci fossero i fork andrebbe a finire che le 4 distro di base si allontanerebbero sempre di più.
Pclos funziona alla grande perché mette insieme la filosofia friendly di mandriva con l'efficienza di apt che è nato con debian.

Io direi piuttosto che bisognerebbe indirizzare gli sforzi a facilitare la personalizzazione da parte degli utenti.
Il bello di linux è che in teoria c'é una distribuzione diversa per ogni computer a secondo di come si è configurata. Il fatto è che siccome nn è facile esistono tante kubuntu o pclos o mepis tutte uguali, manco fossero windows.

Ritratto di ddviterbo

Ecco così mi piace.
Ci vuole una Live CD base da personalizzare per i più smalizziati e una DVD Live piena zeppa di programmi usati dall'utente standard per chi non vuole rompersi a fare il tecnico o per chi non ha tempo e vuole una macchina subito funzionante dal videoediting all'audio all'ufficio ecc.
Le lingue devono essere già installate per cui a quel punto non esiste nessun motivo per non scegliere Linux come S.O.
Sappiamo tutti che PCLinuxOS ha una base ottima su cui potersi sbizzarrire.
Di distro ne sto provando a decine e secondo me come questa non ci sono.
Faccio i test con macchine obsolete (se funzionano lì al 90% funzionano su tutte a parte qualche problema di driver per le macchine troppo recenti).
Gioank ha fatto un ottimo lavoro, sto provando la sua distro e sono soddisfattissimo.
Lui ha realizzato quello che ho sempre avuto in mente; una distro completa (c'è pure un programma di astronomia di cui sono appassionato) da installare e godersi in tutta tranquillità.
Rendiamo merito a PCLinuxOS perché senza questa base difficilmente sarebbe riuscito così bene.
Comunque spero che gli sviluppatori di PCLinuxOS prendano sul serio questa iniziativa di Gioank e ne facciano tesoro.
Io da parte mia cerco di diffondere questa distro, ma devo avere gli strumenti per poterlo fare: distro completa da installare velocemente.
Un saluto.

Ritratto di vantino

scusatemi forse non sono nel posto giusto
chiaramente sono da pochissimo che provo linux e delle varie distribuzioni l'unica a pate opensuse che ho trovato veramente semplice per l'installazione è stata pclinuxos
è solo da poche settimane che lo sto usando abituato a windows va bè
il mio problema è che mi piacerebbe installare gklinuxos semplicemente almeno all'inizio di capire quello che sto facendo.
ho scaricato il live dvd di gkpclinuxos
ma mi da questo errore nell' installazione
ERROR:unable to mountloopfilesystem
command wewre losetup/dev/loop 0initrd/cdrom/livescd.sqfs
mount-r-tsqushfs/dev/loop0initrd/loopfs
dropping you to a limited shell
se qualcuno mi può aiutare
forse semplicemente scarico un altra copia
grazie

Ritratto di supertrack

Invece di scaricare gklinux che non è ben supportata se non da una persona sola, scaricati pclinuxos, da cui gklinux deriva. Vedrai che non avrai problemi, scarica dalla sezione download!

Ritratto di gioank

Ciao sono l'autore di GKLinuxOS, l'errore che ti da:
ERROR:unable to mountloopfilesystem
command wewre losetup/dev/loop 0initrd/cdrom/livescd.sqfs
mount-r-tsqushfs/dev/loop0initrd/loopfs
dropping you to a limited shell

loopfilesystem (questo errore significa, che non riesce a montare l'immagine del DVD live per l'avvio)
è solo un problema li lettura del file livecd.sqfs.
L'hai provato sul un altro PC?

Possibili errori
1) Immagine masterizzata troppo velocemente
2) Scaricata male dal sito web
3) Supporto FisicoDVD difettoso
4) Il Masterizzatore/Lettore DVD non Compatibile con

Ci sono alcune marche Masterizztore/Lettore DVD come ad esempio: LG
A me personalmente con PCLinxuOS e altre distrubuzione mi hanno dato lo stesso errore.
Poi ho cambiato il masterizzatore ed ho risolto il problema.
C'è stato un altro utente che avuto lo stesso problema con GKLinuxOS, ma non mi ha dato più risposta, se ha risolto il problema.

Uno dei migliori Masterizzatore / Lettore DVD e il Pioneer

Soluzioni possibili:
1) Rimasterizzare il DVD a bassa velocià su DVD-R o DVD-RW
2) Riscaricare l'immagine ISO
3) Avviare il Boot da USB Masterizzatore / Lettore DVD pen driver.
4) Cambiare il Masterizzatore / Lettrore DVD

In ogni caso sono a tua disposizione:

info@gklinuxos.net
http://gklinuxos.blogspot.com/

GKLinuxOS è completamente in ITALIANO, GKLinuxOS non e un concorrente di PCLinuxOS, ma semplicemente, un alternativa semplificata, maggiormente (per utenti che non hanno da perdere tempo, a installare e disinstallare) in quando ha già installato l'italiano, ed tanti altri programmi ben funzionanti pronti all'uso quotidiano del utente finale che ha voglia di passare a linux!

Ho anche fatto un piccolo programma con (Kommander) GKPackage 1.1 (per l'installazione di pacchetti extra, tipo Adobe Reader, VirtualBox, Driver ed altro i programmi GPL vengono scaricati direttamente dal sito (www.gklinuxos.net) ed installati in maniera automatica ESEMPIO:
http://www.gklinuxos.net/GKPackage/Koffice-163-1gklos2008/Koffice-1.6.3-... mentre i programmi NON-GPL vengono scaricati direttamente dal sito web dell'autore ESEMPIO:
http://ardownload.adobe.com/pub/adobe/reader/unix/8.x/8.1.2/ita/AdobeRea... se l'utente finale accetta la licenza dell'autore del programma altrimenti NON è POSSIBILE SCARICARE il programma come l'esempio citato)

(La versione finale Sarà 2.0) questo programma installa i pacchetti rpm(singoli o gruppo cioè con le relative dipendenze dei pacchetti), bin, run o altro formato con un file guida (nomepachetto.gkp e un file nomepacchetto.tar.gz) all’interno del nomepacchetto.tar.gz ci sono i file rpm(singoli o gruppo cioè con le relative dipendenze dei pacchetti), bin run o altro. il file guida nomepachetto.gkp provvederà ad dire al programma GKPackage cioè che deve installare o disinstallare.
Nella versione 2.0 ci sarà la possibilità d'installare e disinstallare singoli RPM pacchetti, se l'utente lo vuole.