[RISOLTO] Settore di boot mancante o errato - dual boot Win 7 e PCLinux

Ritratto di warp

Come da titolo, sul pc desktop ho un dual boot Win 7 e PcLinux, sullo stesso disco da 1 Tbyte.

A suo tempo, avevo installato GAG. L'avvio dei 2 sistemi è avvenuto fino a ieri sera senza problemi col gestore avvio di PcLinux.

Questa mattina, al primo avvio, è ricomparso GAG e, quando scelgo una delle 4 opzioni di avvio, ottengo il messaggio: "Settore di boot mancante o errato".

Grazie in anticipo per i possibili suggerimenti.

Ritratto di francesco bat

Cosa è successo l'ultima volta che ha funzionato ?

Ritratto di warp

Ieri sera il computer si è spento normalmente. Non ho notato anomalie durante l'uso.

Come detto, questa mattina è apparso GAG e il messaggio d'errore.

Questa è la situazione delle partizioni:

Sda 1: 100 Mbytes per Win 7

Sda2: dove sta Win 7, partizione di parecchi Gbytes

Sda 3: partizione Ntfs per dati

Sda4: partizione estesa

Sda5: partizione "/" di PcLinux

Sda6: partizione "Home" di PcLinux

Infine, la partizione Linux swap e dello spazio libero.

Ritratto di dxgiusti

immagino il tuo grub sia installato in /, comuque direi di riconfigurare il tutto. dalla schermata di gag, tasto C, tasto E per eliminare le tue vecchie impostazioni ( uno alla volta ), tasto A per agggiugere, prima windows ( la partizioe da 100 mb ) poi pclos, la partizione dove hai il brun. tasto H per salvare, tasto R per tornare alla schermata dove il click sul tasto/numero dovrebbe far avviare il sistema. questa la procedura classica. onestamente proprio ieri ho avuto con GAG lo stesso problema su di un computer "antico". ho rimosso il tutto ed ho detto al proprietario di portarlo in discarica...... ma questo non è certamente il tuo problema.

Ritratto di francesco bat

Immagino che la swap e nella partizione estesa (lo spero).

Se è nella partizione estesa, ti consiglio di fare un controllo dell'hard disk per escludere danneggiamenti.

Lo puoi fare con qualunue distro live linux che hai a disposizione oppure con gparted live.

Facci sapere.

Ciao

Francesco bat

Ritratto di dxgiusti

la cosa mi ha incuriosito e non poco ( dopo la mia esperienza di ieri > discarica ). con seven ho creato dello spazio, ho installato pclos + swap in quello spazio creando una partizione estesa. all'interno swap e sistema. tutto semplice, al termine installo il grub2 nella partizione di / . fino qui tutto normale. installo ora GAG, mi vede windows, mi vede la partizione di pclos, imposto win e pclos. salvo. avvio da gag win tutto funzionante, avvio pclos da gag..........> errore. usando supergrubdisk, avvio pclos. in configura computer, boot, vado a riscrivere l'avvio........ mi dice: nessun dispositivo di boot??????????????? ora io non sono cosi esperto ma ricordo benissimo che prima di grub2, il grub diciamo normale non mi ha mai creato problemi, cosi reinstallo grub ( non grub2 ) nella partizione / . riavvia, riconfiguro GAG eliminando il vecchio pclinux, inserisco di nuovo il mio sistema, e vaiiiii, tutto funziona. ora come ti dico io non sono molto esperto, dirti se GAG con grub2 ha problemi non lo so, fatto sta che adesso tutto funziona.

Ritratto di dxgiusti
Ritratto di warp

Ho fatto come hai scritto qui:

"immagino il tuo grub sia installato in /, comuque direi di riconfigurare il tutto. dalla schermata di gag, tasto C, tasto E per eliminare le tue vecchie impostazioni ( uno alla volta )".

Da quello che ricordo, Grub era installato in "/". Pertanto, ho cancellato tutte le voci nella schermata di GAG. Quando volevo riaggiungere i vari Win 7 e PcLinux, questo è quanto è comparso:

A      Boot dal floppy

B      83 h Linux Ext 2

Cosa è accaduto?

Per Francesco Bat, lo Swap di PcLInux è nella partizione estesa. Infatti, in tale partizione, ci sono nel seguente ordine: /, Home, Swap e dello spazio libero.

Ritratto di francesco bat

Bene, allora verificherei innanzitutto lo stato di salute dell'hard disk.

Puoi controllarlo tranquillamente anche con pclinuxos live o altra distro, o ancora meglio se hai gparted live.

Solo così escludiamo alcuni problemi gravi quelli dell'hardware.

Ciao

Francesco bat

Ritratto di warp

Ho il cd di PcLinux, ma anche quello di Gparted. Ho fatto l'avvio proprio da quest'ultimo.

Cosa occorre fare per controllare il disco? Devo agire con i comandi da console?

Ho una versione di Gparted basata su Debian.

Grazie

Ritratto di francesco bat

In genere dopo avviato Gparted dovresti già notare se c'è qualche problema nelle partizioni (alcuni simboli tipo punti esclamativi o qualcosa del genere).

Con il tasto destro del mouse puoi reperire altre info dall'opzione "informazioni".

Nel caso esito negativo puoi eseguire l'opzione "controlla" che ti controlla lo stato del file system, solo che non ricordo se gparted mette in automatico le funzioni di riparazione che scondo me è meglio evitare perchè sarebbe opportuno capire prima il problema.

Altrimenti puoi provare da live pclinuxos e provare ad installare (sempre da live) gsmartcontrol e hdsentinel per verificare in modo più pratico e dettagliato le condizioni del disco.

Gsmartcontrol offre un tool grafico e completo, mentre hdsentinel va eseguito da terminale in konsole root e ti da un risultato immediato della situazione (anche se meno completo di gsmartcontrol).

Ciao

Francesco bat

Ritratto di warp

Ho controllato ogni partizione, ma non ho visto punti esclamativi. Inoltre, col tasto dx del mouse ho chiesto le informazioni di ogni partizione e non ho notato nulla di anormale. L'interfaccia grafica usata nel mio Gparted è Fluxbox. Ho visto che c'è un menu, che porta a "testdisk".

Interessante ciò che hai detto qui: gsmartcontrol e hdsentinel. Vorrei seguire tale strada.

Ritratto di dxgiusti

se segui il mio ultimo post credo tu possa risolvere. serve supergrubdisk per avviare i tuoi sistemi installati. prima seven, poi pclos. da li installando grub ( non grub2 ) e riconfigurando GAG al riavvio, dovresti risolvere. se con supergrubdisk non si avvia qualche sistema allora tutto cambia. ma queasta ultima possibilità sarà da verificare.

Ritratto di monsee

GRUB2 ha sempre dato dei problemi (in altre distro, per quel che mi riguarda, dato che io uso -dovunque ciò mi è possibile... e in PCLinuxOS, per fortuna, ancora lo è- GRUB-Legacy, che ha sempre funzionato alla grande e mai mi ha dato il benché minimo problema... neppure quando ho scelto, in presenza di Windows, di installarlo su floppy-disk per poi avviare PCLinuxOS direttamente da lì). Nei miei ricordi (che risalgono ai primi mesi dopo l'uscita di GRUB2 e che concernono specificamente OpenSuSE e Fedora, oltre a UBUNTU che verificai soltanto per dovere, dato che si tratta di una distro che non apprezzo affatto). In tutti quei casi, a quel che rammento, il problema era che GRUB2 rifiutava seccamente (anche quando diceva di farlo o di averlo già fatto) di installarsi nella Partizione diROOT della distro... e andava invece, a dispetto di tutte le istruzioni da me ricevute, a posizionarsi invariabilmente sull'MBR oppure, tante volte, piuttosto che andfare a mettersi nella Partizione di ROOT, preferiva NON installarsi affatto (pur affermando -falsamente- che l'installazione del boot-loader era "andata a buon fine"). Per cui, non è da escludersi che il problema, nel caso qui in questione, sia sorto dopo un "aggiornamento del Kernel" e che, contestualmente a tale aggiornamento, il GRUB2 sia "andato a farsi benedire" posizionandosi sull'MBR oppure preferendo di non installarsi proprio in alcun luogo. La soluzione a tale problema, che io mi inventai all'epoca dell'uscita di GRUB2... e che non ho mai avuto necessità di utilizzar su PCLinuxOS, ma mi ha sempre funzionato con tutte le altre distro, consiste nell'installare GRUB2 sull'MBR, poi avviare la "distro" e, dalla "distro" installata, procedere a "spostare" (o, meglio, "copiare") il GRUB2 appena installato dall'MBR alla Partizione di ROOT (operazione durante la quale si ricevono svariati messaggi d'avviso di potenziale "errore irreparabile", ma che invece funziona alla grande) e POI, spento nuovamente il PC e riavviato, reinstallare GAG direttamente sull'MBR (cancellando così il GRUB2 ancora presente sull'MBR)... e, fatto anche questo, procedere alla configurazione di GAG. Nel caso dovessero servir le istruzioni precise (dato che lo "spostamento" di GRUB2 va fatto da Terminale), basta dirmelo e le posterò, Naturalmente (e la cosa è tanto ovvia che non vale nemmeno la pena di dirlo) una soluzione di gran lunga più facile e pratica consiste semplicemente nell'evitar come la peste GRUB2 sempre e comunque (come faccio ormai da tanti anni io) e utilizzare in tutti i casi GRUB-Legacy (posizionandolo nella Partizione di ROOT o dove più fa comodo all'Utente). Dopo di che, se serve usare GAG, lo si installa sull'MBR e tutto funziona alla grande.
Un'ultima cosa, per inciso: utilizzando GAG (anche senza averlo installato) lo si può configurare (senza "salvarlo" da nessuna parte) e poi avviare in tal modo la "distro" presente sull'HD anche senza fare ricorso a SuperGrubDisk (o a SuperGRUB2disk)... naturalmente, a condizione che il GRUB (o il GRUB2) della "distro" sia già posizionato nella Partizione di ROOT della distro medesima. Io, per esempio (che uso un floppy-disk per installare GAG) ho spesso avviato in questo modo, sui PC di amici le cui "distro" non volevano avviarsi, senza bisogno alcuno di arrivare ad installare GAG. Naturalmente, dato che GAG non verrà installato, un successivo avvio (o riavvio) NON funzionerà...

Ritratto di warp

Ho seguito quanto ha scritto Dx Giusti: "cosi reinstallo grub ( non grub2 ) nella partizione / . riavvia, riconfiguro GAG eliminando il vecchio pclinux, inserisco di nuovo il mio sistema, e vaiiiii, tutto funziona. ora come ti dico io non sono molto esperto".

Ho reinstallato GRUB nella partizione "/" di PcLinux, che è la Sda 5, poi ho reinstallato GAG, tramite il cd UBCD, che contiene vari tools di diagnostica per computer.

In seguito, GAG mostra i messaggi precedenti:

A      Boot dal floppy

B      83 h Linux Ext 2

Quando istruisco GAG per abbiare l'opzione B di qui sopra, ottengo ancora il messaggio: "Settore di boot mancante o errato"

 

Ritratto di dxgiusti

come hai fatto a riscrivere grub, hai avviato con supergrubdisk? windows si avvia anche lui?

Ritratto di francesco bat

Ottimo a riuscire a ripristinare il tutto.

Ma se come hai scritto tu che il giorno precedente al problema non hai fatto niente di particolare nel modificare il sistema, non è assolutamente normale quello che è successo.

Per questo ti invito a controllare la situazione del tuo har disk perchè se c'è qualche settore danneggiato, non solo il problema potrebbe riapparire di nuovo ma potresti perdere la possibilità di accedere ai dati del disco in modalità grafica e rischiare di perdere dati importanti.

Del resto una scansione con gsmartcontrol la fai in meno di 5 minuti Smile

Ciao

Francesco bat

Ritratto di warp

dxgiusti wrote:

come hai fatto a riscrivere grub, hai avviato con supergrubdisk? windows si avvia anche lui?

Col cd di supergrubdisk, ho fatto partire sia Win 7, che, in seguito, PcLinux. Da PcLinux, ho reinstallato GRUB nella partizione "/".

Poi, con il cd di UBCD, http://www.ultimatebootcd.com/, che contiene una miniera di software utili, ho reinstallato GAG 4.20.

Però, come ho scritto nel messaggio precedente, non si avvia ancora nulla!

Ritratto di warp

Per Francesco Bat:

Ho avviato il pc desktop col DVD di PcLinux, in modalitá live.

Sono andato in Synaptic per installare Gsmartcontrol. Ho ricevuto il seguente messaggio: "Some of the packages could not be retrieved from the server(s)."

E poi questo:

"APT system reports:
W: Failed to fetch http://ftp.nluug.nl/pub/os/Linux/distr/pclinuxos/pclinuxos/apt/pclinuxos...
  404 Not Found [IP: 145.220.21.40 80]

Do you want to continue, ignoring these packages?"

Ritratto di francesco bat

Il problema è che la distro è troppo vecchia in versione live e sono stati fatti molti aggiornamenti.

Allora prova ad installare hdsentinel da live che è un programma da shell e non dovrebbe chiedere ulteriori dipendenze complicate.

Dopo avvia la shell da root e digita: HDSentinel

Devi digitarlo così come l'ho scritto perchè se sbagli una minuscola o una maiusciola il programma non parte Smile

Dal risultato che ti uscirà da terminale controlla la voce "Health".

Health dovrebbe portare una percentuale; se è al 100% non dovrebbero esserci problemi all'hard disk, ma se riporta qualcosa in meno o molto in meno significa che il disco è danneggiato.

Facci sapere Smile

Ciao

Francesco bat

Ritratto di warp

Francesco bat, ho fatto come hai scritto. Ecco la risposta del terminale:

[root@localhost guest]# HDSentinel
bash: HDSentinel: command not found
 

Mi ricordo che l'ultimatebootcd che ho usato per reinstallare GAG, contiene diversi software per testare il computer. Potrei provare con quello.

Ritratto di francesco bat

È certo che non lo trovi.

Lo devi installare dal synaptic sempre da live Smile

Ritratto di warp

Ho cercato di installare HDSentinel da Synaptic. Il punto é che Synaptic prova  a installare HDSentinel e poi si chiude all'improvviso! Come se no gli piacesse qualcosa...

Insomma, che ostacoli!

Ritratto di francesco bat

Prova a scaricarlo da live manualmente al seguente indirizzo:

http://ftp.nluug.nl/pub/os/Linux/distr/pclinuxos/pclinuxos/apt/pclinuxos...

Da quello che vedo non mi sembra avere dipendenze particolari da quelle già fornite dal sistema.

Una volta scaricato, estrailo in una cartella e sempre da shell root eseguilo localmente da dove lo hai estratto.

Il file estratto si dovrebbe trovare in una sottocartella "bin".

Ciao

Francesco bat

Ritratto di dxgiusti

avvia pclos con supergrubdisk, apri gparted, cattura la sua schermata e postala. posta anche il responso di:

fdisk -l

dato come root.

Ritratto di warp

Ecco la schermata di Gparted:

[guest@localhost ~]$ su root
Password:
[root@localhost guest]# fdisk -l
Disk /dev/ram0: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram1: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram2: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram3: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram4: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram5: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram6: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram7: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram8: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram9: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram10: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram11: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram12: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram13: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram14: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/ram15: 31.3 MiB, 32768000 bytes, 64000 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes

Disk /dev/sda: 111.8 GiB, 120034123776 bytes, 234441648 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Disklabel type: dos
Disk identifier: 0x4e72064f

Device     Boot Start       End   Sectors   Size Id Type
/dev/sda1        2048 234440703 234438656 111.8G 83 Linux

Disk /dev/sdb: 931.5 GiB, 1000204886016 bytes, 1953525168 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 4096 bytes
I/O size (minimum/optimal): 4096 bytes / 4096 bytes
Disklabel type: dos
Disk identifier: 0x068d4773

Device     Boot      Start        End    Sectors   Size Id Type
/dev/sdb1  *          2048     206847     204800   100M  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sdb2           206848  450562047  450355200 214.8G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sdb3        450562048  799250431  348688384 166.3G  7 HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sdb4        799250432 1953523711 1154273280 550.4G  5 Extended
/dev/sdb5        799252480  903137279  103884800  49.5G 83 Linux
/dev/sdb6        903139328 1596393471  693254144 330.6G 83 Linux
/dev/sdb7       1596395520 1605681151    9285632   4.4G 82 Linux swap / Solaris

Disk /dev/sdc: 465.8 GiB, 500107862016 bytes, 976773168 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Disklabel type: dos
Disk identifier: 0x3ee18d24

Device     Boot     Start       End   Sectors   Size Id Type
/dev/sdc1            2048 117215231 117213184  55.9G  b W95 FAT32
/dev/sdc2       117215232 976769023 859553792 409.9G  7 HPFS/NTFS/exFAT

Disk /dev/loop0: 1.1 GiB, 1149947904 bytes, 2245992 sectors
Units: sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes

Ritratto di dxgiusti

io ti avevo chiesto la schermata non da live ma da pclinuxos installato ( avviato da gparted ). leggo comunque la presenza di più dischi e mi chiedo: nel bios quale è il disco impostato come principale e quale è quello che il boot riconosce come primo device per l'avvio? forse il problema sta qui.

Ritratto di dxgiusti

il post sopra va letto: avviato con supergrubdisk

Ritratto di warp

Ecco la schermata di Gparted, avviato da PcLinux con l'aiuto di supergrubdisk:

 

 

Ritratto di warp

Ho controllato nel Bios e ho impostato come disco di avvio quello piú grande, da 1 Tbyte, che contiene Win 7 e PcLinux. Inoltre, ora é Grub che gestisce l'avvio dei 2 sistemi. GAG non l'ho reinstallato.

Tutto sembra funyionare bene!

Ritratto di warp

Eventualmente installeró GAG per avere piú flessibilitá d'uso. Cosí potrei installare anche PC -BSD in futuro.

Grazie dell'aiuto.

 

Ritratto di monsee

La ragione per cui "tutto funziona" è che il tuo GRUB2 è ora felicemente (?) installato sull'MBR. Le cose stavano, insomma, esattamente come ti avevo spiegato nel mio precedente post in questo stesso Thread (GRUB2 rifiuta tenacemente di installarsi nella Partizione di ROOT e non lo fa neppure quando ti afferma di averlo fatto "con successo"... e corre, contro le tue esplicite indicazioni, a prender esclusivo possesso dell'MBR... sicché è normalissimo che GAG, in seguto a tale comportamento "da bullo" di GRUB2, non riesca a trovare alcun GRUB2 nella Partizione di ROOT di PCLinuxOS... in quanto il GRUB2 è stato comunque installato -anche se tu dai indicazioni opposte!- sull'MBR)...
Questo per spiegarti come mai, quando in futuro andrai ad installare GAG al fine di poter installare sull'Hard Disk anche PC-BSD... ti troverai di nuovo dinnanzi al fatto che l'avvio non funzionerà più (esattamente come t'è appena accaduto).
Che fare, allora? (a parte al "rinunciare ad installare PC-BSD"?)
Naturalmente, siam tutti perfettamente d'accordo sul fatto che l'Utente DEVE aver la piena libertà di installare e gestire le proprie installazioni sull'Hard Disk di sua proprietà come più gli piace e pare!... Ma GRUB2, di simili "quisquiglie" se n'è sempre infischiato in allegria...
Una possibile soluzione sta nel fatto che anche PC-BSD (unico caso fra i Sistemi BSD) può essere avviato anche tramite GRUB2 (e, addirittura, durante l'installazione di PC-BSD, il boot-loader proposto "di default" è precisamente GRUB2). Ovviamente, anche in questo caso il GRUB2 (di PC-BSD) verrà installato invariabilmente (e direttamente, senza manco avvisarti, checché ne pensi tu) sull'MBR... sovrascrivendo (e cancellando giocoforza) il GRUB2 che attualmente ti avvia i Sistemi Operativi al momento installati (Sistemi Operativi che, di conseguenza, NON ti si avvieranno, ovviamente, più).
Rammenta, inoltre, che il file-system di PC-BSD e quello dei vari GNU-Linux è assai differente (così come è assai differente anche la maniera in cui PC-BSD organizza il proprio spazio sull'Hard Disk [lo fa tramite "Slices", che Linux neanche "vede"] rispetto all'organizzazione che utilizza Linux [Linux lo fa tramite "Partizioni"]). Anche l'organizzazione e l'impostazione che BSD (e pure PC-BSD) adotta per l'MBR è ben differente da quella adottata da Linux. Infine, tanto per godere un po' di più, c'è da "smanettare" alquanto per fare in modo che Linux riconosca la SWAP di BSD e che BSD riconosca la SWAP di Linux [la cosa si può fare, ma solo andando ad installare i vari Sistemi Operativo BSD e Linux desiderati nel corretto ordine e nella giusta sequenza]).
Può essere (ma non te lo garantisco, dato che non ho mai nemmeno pensato di addentrarmi in simili gineprai) che PC-BSD possa venir avviato (smanettando alquanto) dal GRUB2 di Linux che già hai installato sull'MBR... Di fatto, c'è da considerare che Linux NON "vede", di default" le "slices" di BSD... e tuttavia ci sono dei pacchetti installabili (dovresti poterli scovare andando a spulciare in Synaptic) che posson -volendo- servire a una simile bisogna. In tutti i casi, penso dovrai metterti a "smanettar di brutto" per riuscire... e so di diverse persone che, dopo aver battagliato, considerando che BSD e Linux son fra di loro assai differenti e -anche per concezione e struttura- alquanto distanti, han preferito proprio rinunciare (c'è chi ha rinunciato per sempre ad usar BSD, c'è chi ha acquistato un secondo PC per usarci dentro unicamente BSD, c'è chi ha spianato Linux e adottato unicamente BSD... e, infine, c'è chi ha defenestrato GRUB2 -o l'ha costretto a calci ad andarsi ad installare nella Partizione di ROOT e lasciar definitivamente in santa pace l'MBR,- e usato sia Linux che BSD grazie a GAG).

Ritratto di adrianomorselli

Ergo il metodo migliore per non aver nessun casino è installare sistemi così diversi OGNUNO su un hd diverso, lasciare che installino grub/grub2 o qualsivoglia altro sull'MBR del proprio HD ed utilizzare il bios per l'avvio di uno o l'altro, oppure anche meglio installare gag su floppy e metterlo come primo avvio sul bios. Basta con i mal di testa e le reinstallazioni forzose

Ritratto di monsee

Come non convenire su quello che scrivi, Adriano?
Pienamente d'accordo (io stesso, ormai da anni, uso con ottimi risultati e grandi soddisfazioni [e, soprattutto, senza mai aver incontrato, al riguardo, problemi) i floppy-disk (li uso su PC moderno, facendo ricorso a un Lettore-Floppy USB "esterno", che funge alla grande). Tant'è che sono ormai convinto del fatto che il floppy-disk sia una della migliori "armi" che abbia mai avuto a sua disposizione il normale Utente contro le prepotenze di chi vorrebbe costringerlo a non installar qualcosa (non mi riferisco a "crack" fraudolenti o cose consimili, ma a cose -ovviamente- del tutto legittime) che invece lui desidera installare.
Mi permetto comunque di sottolineare che GAG, anche installato sull'MBR così da gestire un "multiboot", sia un altro efficace strumento che riesce a ottenere (con facilità) per il normale Utente una più che ragguardevole libertà di scelta (a condizione di non utilizzare "dischi in RAID" [perché, in tale caso, GAG viene confuso dal RAID e non riesce ad individuar bene le Partizioni], a non usare come boot-loader extlinux [perché questo boot-loader risulta invisibile a GAG... essendo, peraltro, stato progettato a bella posta] e a non usare -ovviamente!- l'orrido "Secure-Boot" e il parimenti orrido "EFI";... a condizione di porre "a viva forza" -c'è un ben preciso e breve procedimento, non complicato, per ottenere ciò da Terminale... e spesso è il solo e unico modo di riuscirci, dato che le normali procedure per farlo falliscon spesso miseramente, sebbene non venga mai riportato all'Utente alcun messaggio d'errore al riguardo- i vari GRUB2 dei Sistemi Operativi installati ciascuno nella propria Partizione di ROOT). Naturalmente (sempre parlando del caso in cui si voglia affidare a GAG l'avvio dei diversi Sistemi installati), il problema suddetto relativo a GRUB2 non si presenta affatto (semplificando di molto la vita a nostro teorico "normale Utente"), qualora si scelga -come faccio io sistematicamente- di usare come boot-loader non già l'orrido GRUB2, ma il ben più simpatico, amichevole, efficace e affidabile "Grub-Legacy.

Ritratto di warp

adrianomorselli wrote:

Ergo il metodo migliore per non aver nessun casino è installare sistemi così diversi OGNUNO su un hd diverso, lasciare che installino grub/grub2 o qualsivoglia altro sull'MBR del proprio HD ed utilizzare il bios per l'avvio di uno o l'altro, oppure anche meglio installare gag su floppy e metterlo come primo avvio sul bios. Basta con i mal di testa e le reinstallazioni forzose

Grazie per il suggerimento. Del resto, ho 3 dischi rigidi nel pc, di cui uno ssd, che é inutilizzato.

È ora di cambiare metodo!