Pinguino troppo pingue, quasi elefante

Ritratto di duns

Come ha detto di recente Torvals, fondatore di Linux, il Pinguino sta diventando troppo pingue. Quanto spazio occupa un sistema operativo: 4Gb? 5? 7Gb?
Ogni volta che aggiorno PcLinux sono svariati megabyte che vengono occupati.
Ha ragione il fondatore: curare che il codice sorgente non si appesantisca inutilemente. E che il siatema sia modulare, permettendo di installare solo ciò che davvero serve.
Certo, questo costa. E credo questo sia il problema Sad

Ritratto di zafran

Forse il problema è fare un sistema che parta di sicuro e faccia funzionare tutti i dispositivi che i produttori cercano di 'proprietare'.
Niente ti vieta di sforbiciare via tutto quello che ti pare, basta saperlo fare.

Quanto ai giga, un vista home preinstallato (per concludere l'installazione ci vollero 40 minuti) misurava 21 giga da vergine.
E quello non lo sforbici.

Ritratto di patel

una installazione di Pclos o Ubuntu occupa attualmente meno di 3 Gb compresi vari programmi installati, Vista invece 21 Gb senza alcun programma.

Ritratto di orloz

La discussione di Torvalds per la precisione si riferiva al solo kernel e suoi moduli (è il problema del micro kernel vs kernel monolitico) e non ad un'intera distrubuzione. La dimensione di una distribuzione che si compone di più di 11.000 pacchetti (come la PCLinuxOS ad esempio) è chiaramente più grande, tieni conto che se installi tutti i pacchetti hai molto di più di quello che offre, ad esempio, un Vista installato con i programmi più comuni. E che occupa decisamente di più come osservano giustamente zafran e patel.
Un'installazione piuttosto ricca di PCLinuxOS è ampiamente sotto i 2000 pacchetti (e occupa circa 5/6Gb)!

PS. poi ovviamente, come spesso accade, secondo me la critica di Torvalds è stata un po' travisata dalla stampa anche specializzata. Ma a questo ormai ci siamo abituati purtroppo... Sad

Ritratto di duns

grazie delle vs puntuali risposte