Monsee

Ritratto di patel

Non frequento molto il forum, ma mi sembra di non aver più visto interventi di Monsee da circa 2 mesi, sapete il motivo ?

Ritratto di 500paolo

E' vero, e' un po' che non si sente.

Ritratto di axa

Spero per lui che sia in ferie.............
Saluti

Ritratto di zafran

Sì. È impegnato con il lavoro.

Ritratto di BAT

Ma quale lavoro!
2 mesi senza manco un post non significa "lavoro" significa un'altra cosa: "tira più un pelo di XYZW che un carro di buoi". E' XYZW il motivo per cui non è più entrato nel forum, altro che il lavoro.

Quanto ci vogliamo scommettere? Smile

Ritratto di Actarus5

Per colpa della XYZW ho "perso" uno stimato programmatore Biggrin

"Ma che fine ha fatto $nome_programmatore?"

Io: " Oh ha trovato un altro progetto interessante..."

" Ah si?? E cosa?"

Io: " La XYZW"

Ritratto di zafran

Io linko.
Vediamo se ce la fa a alzare la testa dall'opera in corso.

Ritratto di dxgiusti

io comincio a preparare lo zabaglione, con taaaaaante uova.

Ritratto di monsee

Ha ragione Zafran: ho perso un po' di incarichi (la globalizzazione può anche fare questo effetto [che è un risvolto negativo di altri suoi effetti, invece, alquanto positivi]) e mi son ritrovato impegnatissimo a cercarne altri (nuovi) per sostituire quelli andati.
Ad oggi, mi manca poco per recuperare e mettermi in grado di andare avanti un'altra volta come prima.
Ma non ho affatto dimenticato il Forum, né intendo abbandonarlo.
È solo che, alla ricerca di nuove commesse, mi son ritrovto a metter da parte tutte quelle altre cose che reputo importanti nella vita (amicizie comprese, purtroppo), perchè la mera sopravvivenza -bene o male- viene, comunque, sempre al primo posto.

Ritratto di esabatad

Comunque bentornato!!! Smile

Ritratto di monsee

Grazie, Esabatad. Non me ne sono mai andato, a dire il vero: semplicemente ero impegnato a trovarmi lavoro... e ti confesso che ho perfino trascurato un po' gli aggiornamenti dei miei PC, col risultato che la versione XFCE "Joble" BETA a 64-bit, adesso (dopo averla aggiornata) non mi funziona più perfettamente come prima (ho visto che stanno sfornado versioni del kernel "a raffica", ultimamente... e sembra ci sian problemucci con Xorg e con la configurazione della mia Scheda Video AMD/ATI... specie per chi usa -come me- soltanto versioni "unofficial" -e unsupported- di PCLinuxOS 64-bit [detesto di tutto cuore KDE4 e uso solo LXDE e XFCE]). Ho appena installato la decima versione (per PCLinuxOS) uscita in capo pochi giorni del Kernel 3.2.45, pensa tu!

Ritratto di zafran

Comunque si ammetterà che l'ipotesi di bat era più suggestiva.
Sono un po' deluso, tz tz tz..

Ritratto di dxgiusti

oh mamma allora se non c'è XYZW cosa me ne faccio dello zabaglione che ho preparato? se lo prendo io alla mia signora gli piglia un colpo...........

Ritratto di monsee

Ammetto che l'ipotesi di BAT fosse più suggestiva (io, poi, son già romantico di mio... e mi verrebbe più che naturale metter l'amore sopra ogni cosa)... La verità, purtroppo, è che dobbiamo tutti quanti fare i conti con la nuda realtà...

Ritratto di zafran

Non so quanto romanticismo ci fosse nell'idea di bat...

Ritratto di 500paolo

In conclusione siete riusciti a distrarlo dal lavoro...Che mascalzoni che siete, sempre a pensare alla patatina (fritta?)!

Ritratto di BAT

zafran wrote:
Non so quanto romanticismo ci fosse nell'idea di bat...

beh,
lo sapete che sono un tipo pratico...

@monsee
un PDF per questo c'è? sono tuoi lavori, giusto?
Sogno di morte (racconto 1976)
e c'era un altro racconto (del 1973 mi pare) solo che ho perso il link...

Ritratto di monsee

Per BAT:
"Sogno di Morte" è mio (lo scrissi nel dicembre del '76, hai ragione... e venne pubblicato nel dicembre del '77 o del '78 [al momento non ricordo], sulla rivista Robot della Armenia Editrice, ma... col finale tagliato!)... Dato che il "taglio" del finale non mi era stato comunicato (avrei di gran lunga preferito che non pubblicassero affatto il racconto, se l'avessi saputo), mi arrabbiai moltissimo e decisi di non inviare mai più a nessuno nulla di mio da pubblicare. Cosa che, con un paio di eccezioni (riguardanti, però, solo traduzioni di versi molto antichi), ho poi sempre mantenuto.
Ho iniziato a scrivere nel '74 (iniziai un raccontino il 14 marzo, e scrissi una poesia il 15), per cui non c'è nulla di mio che risalga al '73.
PDF? Beh, in effetti non sarebbe forse una pessima idea se mettessi assieme i miei primi tentativi di far racconti (i miei raccontini del '74, in verità alquanto bruttarelli) in un piccolo ebook e i miei raccontini del '75/'76 ("Sogno di Morte" incluso, ma con anche il finale) in un secondo ebook (di qualità un poco superiore al primo, dato il livello un po' migliore di quei miei racconti rispetto a quelli del '74). Ci sarebbe anche un mio primo e breve saggio che, forse, vale la pena di mettere in PDF, risalente al '75. Solo che, al momento, volendo porre codesti ipotetici ebooks online per il download gratuito di chi li volesse leggere, non saprei come fare (non ho in mente alcun Sito, al momento, in cui poterli porre a disposizione).
Ma non è il lavoro di scrittore che mi ha dato problemi in questi ultimi mesi, bensì quello di "revisione" (correzione di testi d'esercizio in lingua inglese, essenzialmente per Istituti statunitensi). Il problema è nato dal fatto che a Bombay, alcuni validi ingegni indiani han cominciato a farmi concorrenza (facendo un lavoro buono quanto e più del mio, ma a prezzi più che dimezzati). Per cui mi son dovuto dare da fare per trovare, a mia volta, "nuovi mercati"... cosa che m'ha richiesto un po' di tempo e un ragguardevole impegno.

Ritratto di BAT

monsee wrote:
Solo che, al momento, volendo porre codesti ipotetici ebooks online per il download gratuito di chi li volesse leggere, non saprei come fare (non ho in mente alcun Sito, al momento, in cui poterli porre a disposizione).

potresti prendere uno spazio Web gratuito su Altervista; se il problema è fare un po' di codice HTML le 3-4 pagine che servono te le faccio io e ti do le istruzioni per modificarle.
Per il download potresti fare un account Gmail, e sfruttare lo spazio su Google Drive (in pratica basta mettere il link giusto sull'HTML per essere rimandati alla pagina di Google); dico G-Drive e non direttamente Altervista perché quest'ultima gradisce poco che si mettano file a solo scopo di download; tu invece ci metteresti il tuo minisito e poi i link di download su Google Drive.

monsee wrote:

Ma non è il lavoro di scrittore che mi ha dato problemi in questi ultimi mesi, bensì quello di "revisione" (correzione di testi d'esercizio in lingua inglese, essenzialmente per Istituti statunitensi). Il problema è nato dal fatto che a Bombay, alcuni validi ingegni indiani han cominciato a farmi concorrenza (facendo un lavoro buono quanto e più del mio, ma a prezzi più che dimezzati).

Sad
solita storia; nelgi anni '50-'60 era l'Italia a crescere in modo simile a quanto fanno ora Cina, India, Brasile; ed anche loro temono la concorrenza di Birmania, Vietnam e Cambogia, paesi poverissimi che possono solo crescere.

Ritratto di zafran

In alternativa, si leva gli occhiali neri, si infila una camicina mistoacrlico e parte fumigando su un'Ape 50 con miscela al 12%.
Magari lo prendono per uno di loro e gli lasciano qualcosa da fare.
(Se loro hanno i monsoni, anche noi abbiamo i nostri piccoli monsee, con quel che piove anche qui!).

Ritratto di ernstfree

zafran wrote:
In alternativa, si leva gli occhiali neri, si infila una camicina mistoacrlico e parte fumigando su un'Ape 50 con miscela al 12%.
Magari lo prendono per uno di loro e gli lasciano qualcosa da fare.
(Se loro hanno i monsoni, anche noi abbiamo i nostri piccoli monsee, con quel che piove anche qui!).

fantastica visione ...

Ernst

Ritratto di monsee

Sicuro. Non ho assolutamente nulla, l'assicuro, contro la "globalizzazione"... anzi, ritengo che sia un bene (di fatto, crea molti vantaggi, avendo un'intrinseca tendenza a redistribuir lavoro ed abbassarne i costi). Peraltro, le stesse persone che mi hanno "tolto" parte delle commesse, ci son riusciti sia perchè hanno proposto tariffe inferiori, sia perchè hanno mostrato di saper fare un lavoro di qualità e quantità per nulla inferiore al mio.
Mi hanno anche scritto delle email, offrendomi di entrare anch'io nel gruppo loro (addirittura offrendomi un compenso lievemente superiore a quello che riservano per loro, in ossequio ai miei lavori precedenti, che li hanno bene impressionati). Siam diventati amici, ora, e -ogni tanto- ci scriviamo. Sono davvero ottime persone, giovani, però professionali e assai ben preparate. Ho rifiutato di lavorar con loro solo perchè (anche considerando il "plus" che m'hanno offerto) non sarei stato in grado, restando qua in Italia, di sopravvivere decentemente con i compensi che ne avrei cavato...

Circa gli "eventuali ebooks", non mi son mai pensato di porli in un "sito mio", bensì di lasciarli in libero download ad altri siti che non fossero miei (ma avessero piacere -sia chiaro: liberamente,- d'ospitare i miei 2 o 3 piccoli ebooks gratuiti). Ho sempre immaginato di porre sul mio sito personale (che poi sarebbe quello della mia nascente Casa Editrice... la quale richiede ancora un po' di tempo, lavoro e -ahimè!- altri soldi per esser messa bene in piedi), invece, le cose mie disponibili soltanto e unicamente a pagamento.
Adesso, BAT, leggendo quel che hai scritto, mi fai venire in mente che forse potrei porre sul sito futuro (quello dell'Editrice) anche i due o tre piccoli ebooks gratuiti in questione... È un'idea interessante, su cui vale la pena di pensare.

Ritratto di BAT

monsee wrote:
Sicuro. Non ho assolutamente nulla, l'assicuro, contro la "globalizzazione"... anzi, ritengo che sia un
Ho sempre immaginato di porre sul mio sito personale (che poi sarebbe quello della mia nascente Casa Editrice... la quale richiede ancora un po' di tempo, lavoro e -ahimè!- altri soldi per esser messa bene in piedi), invece, le cose mie disponibili soltanto e unicamente a pagamento.
Adesso, BAT, leggendo quel che hai scritto, mi fai venire in mente che forse potrei porre sul sito futuro (quello dell'Editrice) anche i due o tre piccoli ebooks gratuiti in questione... È un'idea interessante, su cui vale la pena di pensare.

fantastico!
allora in bocca al lupo alla nuova casa editrice;
avendo intenzione di scrivere (tempo tiranno) un ebook free di introduzione alla programmazione te lo potrò inviare? (mi ci vuole sicuramente qualche mese di tempo);
non sto parlando di una delle tante guide-schifezza (che raccolgono trucchi e trucchetti e pretendono che gli utenti li applicano senza capire nulla di quanto stanno facendo), ma di un libro vero (ho perfino già fatto il modello 23x17 cm di dimensione fisica, area "stampata" 13x20 che è il formato standard dei libri che si comprano in libreria).
Se te lo potrò inviare, discuteremo i dettagli in futuro, visto che per ora è tutto in alto mare.

Ritratto di monsee

Nessun problema, BAT; possiam benissimo vedere, assieme, anche questa cosa. Di libri un po' me ne capisco (va beh, non sono un padreterno, certo, comunque, a vario titolo, me ne occupo da anni), per cui voglio sperare che qualcosa che possa tornar utile ai tuoi scopi dovremmo ben poterla realizzare.