Distro da terminale a chiavetta Usb

57 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di Genchi

Mi sa che l'inesorabile scorrere del tempo terminerà per tutti il 21/12/2012
Perché secondo il calendario Maya (che dicono non abbia mai sbagliato un colpo), l’attuale
Età dell’Oro (la quinta), terminerà il “21 Dicembre 2012”.
Le precedenti quattro Ere (dell’Acqua, Aria, Fuoco e Terra) sarebbero tutte terminate con
degli immani sconvolgimenti ambientali.
Secondo vari ricercatori, i cataclismi che caratterizzarono la fine delle Ere Maya furono causati
da una inversione del campo magnetico terrestre, dovuto ad uno spostamento dell’asse del pianeta.
 La Terra infatti subirebbe periodicamente una variazione dell’inclinazione assiale rispetto al piano
dell’ellittica del sistema solare, ciò provocherebbe scenari apocalittici.

Ho letto recentemente che il governo norvegese per l'approssimarsi del 2012 ha già predisposto rifugi
sotterranei per cercare di salvare 2 milioni di abitanti, selezionati tra politici, scienziati, eccetera, insomma
tutti quelli che contano nel paese, mentre il resto della popolazione sembrerebbe destina inesorabilmente
a sopperire.

P.S. Chiedo scusa per essere andato fuori tema.

Ritratto di monsee

Il punto che mi par non si considera è quello attinente al senso (al significato, cioè) del concetto di "fine di un'epoca". Si tratta di un concetto che anche a noi (alla cultura odierna, intendo) ha dato grattacapi: al punto che la parola "Apocalisse" (che ha assunto il significato di "scannamento brutale di tutti i viventi [umani, s'intende]") aveva, in realtà, invece il senso positivo di "rivelazione", ossia di "spiegazione"). Solo il mondo moderno inizia a pensare "in grande" e a immaginare la "fine di un'epoca" come la fine dell'esistente (la fine repentina dell'Umanità esistente, a conti fatti). Le culture che ci hanno preceduto (inclusa quella Maya), comprese quella più feroci e sanguinarie (e quella Maya lo era), pensavano, al contrario, un po' più "alla cinese": per loro, "la fine di un'epoca" stava semplicemente ad indicare il termine di un ciclo calendariale e, di conseguenza, l'inizio del ciclo che veniva immediatamente appresso. Un poco come in Cina finisce l'epoca della Scimmia o inizia l'epoca della Tigre... o come, qui da noi, "finisce l'Anno" (e inizia quello successivo, a Capodanno).
Gli "oracoli dei Maya", a ben guardare, dunque, NON riferivano di una catastrofe generale, bensì di un mega-capodanno (fine di un ciclo e immediato avvio del ciclo successivo) secondo il calendario loro.
Di conseguenza, lo studio attento di quanto ci è noto di quella cultura tende ad escludere recisamente che abbian mai "previsto" un qualsivoglia cataclisma generale...
Aggiungi a questo che nulla, in quel che accade oggi, fa presagire (o anche solo supporre) che i giorni odierni, per noi che siam la specie umana, siano peggiori (o volgan, sia pure lievemente, al peggio) rispetto alle epoche che li hanno preceduti. Il senso di un "maggiore rischio" che ci prende è solo il frutto dell'affollamento (mai, l'Umanità, qui sulla Terra, fu talmente numerosa), il che comporta necessariamente un aumentar dei rischi -le pandemie, ad esempio, possono risultar più distruttive- ma porta anche un incremento delle forze (e delle conoscenze) che -a mio parere- compensa più che largamente tali rischi...

Ritratto di patel

Propongo di modificare il titolo di questo post che ha ha parlato di tutto meno che di argomenti linux, eventualmente potremmo riprendere l'argomento iniziale in una nuova discussione, se Genchi è interessato, avete suggerimenti per il titolo ?

Ritratto di monsee

Dato che la parte maggiore del thread è andata per chiarirci le idee sulla difficoltà che l'antispam creava a quegli Utenti che volevano postare, direi: "Problemi a postare dovuti all'antispam". Ma se qualcuno può proporre di meglio...

Ritratto di zafran

Interessante.
Come l'unico mezzo che uno ha di segnalare le proprie difficoltà a postare è, appunto, postare, anche l'idea di concludere il thread deve necessariamente passare per un post ovvero per la prosecuzione del thread stesso.

L'eventuale nuovo titolo potrebbe essere quindi 'Paradossi di metacomunicazione nell'opensource moderno'.

Ritratto di patel

zafran, questo titolo ce lo metti tu però Smile Smile Smile

Pagine