Come vengono montati i dischi in pclinuxos?

Ritratto di rlugli

Buongiorno,
Vorrei chiedere lumi relativi alla strategia con cui i dischi non rimovibili vengono montati.
Ho PCLinuxOS 2013 LXDE ma credo che la cosa si applichi in modo molto piu' generale.
Ho un disco che ha piu' partizioni; una NTFS con Windows una Ext3 con PCLinuxOS e una VFAT dove tengo dati comuni ai due sistemi.
Quando parte PCLinuxOS le partizioni NTFS e VFAT non sono montate e il file /etc/fstab non contiene righe per queste partizioni. Inoltre la directory /media sembra vuota. Quando apro un file manager e monto una partizione vedo apparire la descrizione in /etc/mtab e il punto di mount viene creato in /media ma fstab non riporta nulla relativo alle partizioni in oggetto
Mi sembrava di aver capito che fstab era il modo standard per gestire il mount delle delle partizioni dei device collegati in modo fisso ma probabilmente non e' piu' cosi'.
Come funziona la strategia di mount dei dischi nelle versioni recenti di PCLinuxOS?
Saluti
Roberto

Ritratto di monsee

In generale, i cosiddetti "dischi rimovibili" vengon montati dentro alla cartella "/media". Il montaggio avviene in automatico (per le pen-drives, quantomeno). Se ciò non accade, è perchè va impostato nelle impostazioni (ad esempio, ciò accade talora in XFCE). Per il montaggio di Partizioni NTFS, devi impostare la cosa tu (sempre dalla finestra relativa alle impostazioni). Le Partizioni che non interessan direttamente la tua installazione di PClinuxOS, invece, NON vengon montate all'avvio.
Poi stabilire, comunque, il montaggio automatico (all'avvio) di una Partizione scegliendone il "punto di mount" (esempio: /mnt/nomepartizione [qualunque sia il nome della Partizione da montare]) in "/mnt" (oppure altrove, se preferisci: ad esempio, in "/media") nel corso dell'INSTALLAZIONE di PCLinuxOS sull'Hard Disk. Ed è così che faccio generalmente io (scegliendo sempre "/mnt/nomepartizione").
Puoi anche andare tu a "modificare a manina" (dopo l'avvenuta installazione di PClinuxOS) il file fstab così da montare in fase di avvio le Partizioni che desideri vengano montate.
In LXDE le Partizioni "non montate" dovrebbero apparirti nella finestra di PCManFM. Cliccandoci sopra, dovrebbe apparirti la richiesta di password di root. se la dai, la Partizione in oggetto verrà montata (e verrà montata in "/media").

Ritratto di rlugli

Grazie delle info anche se ero interessato a capire come vengono montati i dischi non rimovibili.
Al limite mi interesserebbe capire come fare a montare automaticamente le partizioni del disco fisso dove ho dati da condividere con Linux senza cambiare il file /etc/fstab.
PClinuxOS non monta le partizioni ma ci sono altre distribuzioni che lo fanno. Come si puo' fare in modo che PClinuxOS monti una o piu' partizioni del disco fisso alla partenza?
Ho provato a cercare nella configurazione del desktop e del gestore dei file di LXDE ma ho trovato solo indicazioni di come montare automaticamente le partizioni USB; dei dischi fissi non ho visto nulla.
Saluti
Roberto

Ritratto di rlugli

Guardando e chiedendo nel forum americano ho trovato due modi per configurare il modo in cui le partizioni dei dischi non rimovibili possono essere montate automaticamente. Li riporto nella speranza serva a qualcuno
In entrambi i casi alla fine si tratta di modificare il file /etc/fstab ma entrambi i modi permettono di farlo automaticamente senza dover editare il file da console. Il problema non e' tanto di editare il file quanto al limite di sapere bene cosa inserire a seconda del tipo di partizione (VFAT NTFS EXT3 EXT4 o altro) utilizzando i parametri corretti e eventualmente di come la si vuole montare.
In pratica il primo metodo consiste nell'aprire il PCC (Control-Center) e selezionare "Local Disks" e quindi "Manage Disk Partitions".
A questo punto si seleziona la partizione desiderata che non sia montata. Sulla destra in alto si sceglie "Mount point" e si inserisce il nome e il percorso del punto di mount.
In basso un bottone "Toggle to expert mode" permette di selezionare dei menu aggiuntivi tra cui "Option" per configurare varie opzioni di mount.
Dopo aver configurato il tutto si puo' premere il bottone "Mount" per verificare e montare la partizione e poi in basso "Done". A questo punto il programma chiede se vogliamo registrare i cambiamenti nel file fstab rendendo permanente i cambiamenti. Al prossimo start del sistema le partizioni saranno montate automaticamente.
Un altro modo per fare praticamente la stessa cosa e' utilizzare il programma "Storage Device Manager" che una volta data la password di root permette di configurare le partizioni presenti nei dischi fissi.
Si puo' anche qui scegliere il nome del punto di mount e associare eventualmente una percorso di mount selezionandolo con un browser mentre un bottone "Assistant" permette di configurare le opzioni di mount in modo completo.
Storage Device Manager una volta installato dalla repository di PCLinuxOS ha un'entry nel menu "MoreApplication-Configuration" nella versione LXDE.
Con tutto direi che grazie anche a questi due ottimi tool grafici direi che il mio problema e' [RISOLTO].
Grazie PCLinuxOS!