come aggiungere un desktop environment

Ritratto di stelinux

Ciao ragazzi,
Dopo essermi trovato tanto bene con PCLOS ho deciso di installarlo su tutti i miei computer.
In particolar modo ho voluto provare KDE come desktop environment sull'EEEPC e devo ammettere che mi ha stupito la sua stabilità.
Ora però vorrei provare anche altri desktop environment però francamente non ho voglia di stare a riformattare il pc e neanche di partizionare il disco in più parti. Mi domandavo quindi se ci fosse percaso il modo di mantere come unico sistema quello ho con KDE e aggiungere altri desktop environment da poter selezionare all'avvio del PC.
Se fosse possible dove posso trovare e come si installano altri desktop environment??? E sopratutto c'è la lontana ipotesi che succeda un patrocchio alle librerie se installo più DE

Grazie

Ritratto di zafran

Sì e no.

La teoria vorrebbe che tanta noia non se la dessero e infatti io di solito parto da KDE per usare xfce o lxde e la cosa mi funziona alla grande.
Faccio così perché ci sono dei programmi di KDE che mi piacciono più dei rispettivi di GNOME.
Però KDE arriva a fondo nel sistema e tracce delle sue impostazioni a volte di ritrovano dove non dovrebbero.
Magari è poca roba tipo il controllo dei temi GTK fatto da KDE e poi non mantenuto in xfce.
Ma quando il pannello di lxde sparisce perché capisci che KDE ci ha messo le mani, la cosa scoccia parecchio.

C'è da dire che al massimo puoi disinstallare uno dei desktop in conflitto e vivere tranquillo.
Di cose gravi non me ne ricordo.

Ritratto di adrianomorselli

Dopo l'esperienza completamente negativa con Hybryde linux, distro francese con 5 od anche più DE ma ingestibile (altro che pastrocchi!), preferisco di gran lunga partizionare il disco ed installare lì. Anche disinstallando il DE non è detto che qualche pacchetto non rimanga a rompere i cosiddetti. Al limite aggiungo openbox che non essendo un DE ma un window manager non dà veramente nessun fastidio.

Ritratto di footstep11

Oppure potresti crearti una immagine virtuale (io uso virtualbox, ma puoi usare quello che vuoi) contenente ognuna un DE diverso.

Ciao, Mauro

Ritratto di dxgiusti

rispondo alla tua domanda, da synaptic, task-nome_del_DE, poi riavvia e nella pagina del login scegli > tipo sessione <

Ritratto di stelinux

Dopo aver letto i vostri commenti, mi sa che partiziono Smile , penso che proverò a ridimensionare la partizione con KDE e ad installare a fianco XFCE... faccio una prova e se non mi sentite entro domani è perchè ho combinato un pastrocchio.

Sinceramente avevo già provato con Lubuntu (un po' di tempo fa) a scaricare più DE, oltre a LXDE di default avevo messo XFCE e Openbox... Con Openbox, il primo che ho scaricato, nessun problema liscio come l'olio. Poi ci ho preso gusto e ho scaricato anche XFCE e dopo aver perso un giorno intero a personalizzarmi l'ambiente mi sono ritrovato al riavvio un casino pazzesco (credo che neanche un santo sarebbe riuscito a cavarci qualcosa da quel casino) non riuscivo ad aprire neanche le cartelle, che mi ha tirato fuori dai guai è stato il formidabile Puppy, il salvatore dei casinisti, che mi ha permesso di recuperare tutti i file. È per questo che vi ho domandato se avrei potuto correre rischi affiancando più DE.

Ritratto di dxgiusti

io non sono un fautore di de diversi su una unica distribuzione. ho però installato in virtuale ( attualmente ) tutta la produzione pclos, tranne cinnamon. potrebbe essere una soluzione per provare uno oppure l'altro, senza creare nuove partizioni, modifiche di grub ecc.ecc. poi vedi tu. la scelta è sempre personale e..... "fare" è impagabile.

Ritratto di francesco bat

Invece di un Desktop Environment diverso puoi installare un window manager.
Se configurati a dovere danno grandi soddisfazioni quanto un DE vero e proprio.
Io ad esempio uso icewm in accoppiata con kde.
Lui, a differenza di altri tipo openbox, ti da già un pannello inferiore pronto con tanto di menu.
Io ci ho installato idesk e configurandolo ci ho messo le icone sul desktop e poi wbar sul lato destro dello schermo con altre applicazioni essendo una dock leggero e facilmente personalizzabile.
Poi smanettando un poco nella configurazione del menu e altri trucchetti che si possono fare, ti ritrovi con un window manager affascinante quasi quanto un desktop environment Wink
Eccoti alcuni miei esempi:

https://lh5.googleusercontent.com/-FifT7mt6oNU/UqJ7EL6IDTI/AAAAAAAABUc/9...

https://lh4.googleusercontent.com/-pEi-xht8YfA/UqJ7Ekz_K5I/AAAAAAAABGo/9...

https://lh4.googleusercontent.com/-2bv2M-XLcNQ/U_UsqMN4KfI/AAAAAAAABX4/0...

https://lh4.googleusercontent.com/-bG6SDUr4HYc/U_Usq4hFh_I/AAAAAAAABX8/p...

Ciao
Francesco bat

Ritratto di adrianomorselli

Installare in virtuale può essere un'idea, ma ci vogliono delle "banane", se cerchi di farlo su di un eeepc che è già scrauso di suo (e come hai fatto ad installargli kde proprio non lo so, io sarei andato di lxde alla grande) rischi che sia talmente lento da essere inutilizzabile. Se invece hai a disposizione hardware decente è un'idea fantastica, provi quello che vuoi e non perdi niente se il sistema ti và in crash, se hai abbastanza spazio a disposizione puoi farti una copia del .vdi in modo che se fai delle c...te puoi sempre ripartire da una base solida, io almeno faccio sempre così Wink

Ritratto di axa

ciao , che tipo di eepc ?
io ho installato ad un eeepc serie 900 , quindi un processore intel 900mhz ,ho aumentato la ram da 1 a 2 giga - avevo optato per Mate e in effetti andava una bellezza ,ma siccome li piace piu kde ho installato una minime 32bit , questo net ha due solidi come disco uno da 4g e uno da 8
io ti consiglierei la mate ,ma essendo un amante di kde lo preferisco , e qui bisogna mettere sulla bilancia reattività e prestazioni ,,,,, comunque con kde non è male ,
posta un pò di infoo sul pc,
saluti

Ritratto di dxgiusti

ot per francesco bat: è una scelta lo sfondo che si intravede nella wbar, mettilo trasparente.

Ritratto di zafran

Hibryde non funziona, punto.
Pretendere di giudicare qualcosa perché quella si è inchiodata è veramente assurdo.
Quello è un progetto molto accattivante ma che funziona veramente il giusto.

Io credo che ubuntu venga sviluppata in binari veramente paralleli, cioè l'allora kubuntu abbia ben poco in comune con lubuntu e da lì un multidesktop con ubuntu probabilmente potrebbe dare più problemi che debian o pclos multidesktop.

Ritratto di francesco bat

dxgiusti wrote:
ot per francesco bat: è una scelta lo sfondo che si intravede nella wbar, mettilo trasparente.

Si, infatti è trasparente anche se non del tutto Smile
Ciao
Francesco bat

Ritratto di adrianomorselli

Certo che non posso che darti ragione zafran, il mio giudizio non riguarda Hybride come SO, l'idea è veramente accattivante, ma ogni tentativo di modifica o personalizzazione influisce negativamente anche sugli altri DE. Se poi per pclinuxos la cosa invece funziona non posso che esserne felice, significa che lo sviluppo di ogni DE và di pari passo.

Ritratto di stelinux

adrianomorselli il mio è un Asus EEEPC con intel ATOM da 1.66 e 2gb di ram con HDD da 320gb, e tutte i DE girano che è una meraviglia ha pure lo schermo touch e ti posso garantire che lento come lo definisci tu non è, certo non è furia cavallo west, ma neanche una lumaca. Mi da meno problemi lui che i computer con conprocessori ultra e ram che basterebbero e avanzerebbero per far correre una F1 a Monte Carlo. È come un'utilitaria, affidabile va ovunque senza consumare troppo e costa poco da comprare (o quasi dato che a suo tempo lo pagai più di 400 carte) in autostrada rispetta il codice stradale... certo non è un Mercedes che va a 250 ma almeno non si rischia di prendere multe Smile .

Alla fine ho ridimensionato KDE e affiancato XFCE, ho finito di configurarlo e personalizzarlo poco fa. Non volevo correre il rischio di fare casini e siccome la ISO di XFCE ce l'avevo già ho preferito la strada del dual boot.

Ritratto di adrianomorselli

"Installare in virtuale può essere un'idea, ma ci vogliono delle "banane", se cerchi di farlo su di un eeepc che è già scrauso di suo (e come hai fatto ad installargli kde proprio non lo so, io sarei andato di lxde alla grande) rischi che sia talmente lento da essere inutilizzabile." Chiaro che mi riferivo all'installazione in virtuale utilizzando virtualbox Wink Anch'io uso un notebook con intel atom 2 gbit ram, fino a poco fa avevo Ubuntu 14 lts e funzionava egregiamente, poi mint 14 con cinnamon ma adesso sono stracontento con pclinuxos lxde, è una scheggia

Ritratto di dxgiusti

tutti installano tutto ma nessuno prova E19, che peccato.
http://linuxtracker.org/index.php?page=torrents&search=onlyhuman&categor...
mi piacerebbe sentire qualche giudizio su computer non "mercedes"anche lei è... diversa.

Ritratto di stelinux

dxgiusti ho provato PCLOS E19 dopo il tuo consiglio in un altro post e se devo essere proprio sincero fino in fondo mi ha deluso in modo pazzesco. E' ancora installato su qualche HDD sparso nel case non colegato al pc. Sarà che non ci sono abituato, che non ci capisco niente, ecc... ma se c'è un DE che non consiglierei di installre in accoppiata con PCLOS è E19. Già a suo sfavore ha troppo di preinstallato (almeno la ISO che ho scaricato), poi a seguire gli svilupatori hanno tenuto poco conto della grafica (che in un DE è assai importante) e per finire è troppo dispersivo sebbene sia molto personalizzabile.
Ci tengo a precisare che è una mia impressione.
Bene adesso ho innestato la bomba del sabato sera BOOOMMMM Smile