Cartelle di file di immagini di cui non avevo - ancora! - fatto il backup sparite! Esiste una soluzione?

Ritratto di Ja

Ciao

Alcune cartelle di file mi sono scomparse nel nulla.

Non ho una gran pratica di informatica fatto salvo per l'abc.

Forse qualcuno qui sa aiutarmi?

Da qualche tempo mi sono sparite dalla cartella immagini diverse cartelle, di, appunto, immagini: Sparite, volatilizzzate. Non le trovo più nemmeno nel cestino, e le mie conoscenze del pc non mi permettono di fare molto di più che: "ricerca". Dove? "tutti i file". Ok ridete pure se volete.

Si trattava oltre che della solita montagna di foto-ricordo che oggidì abbiamo tutte, di foto di lavori pittorici per il mio lavoro che per fortuna non è il principale (altrimenti avrei avuto già il back-up), ma è comunque abbastanza importante; se riuscissi a recuperarle sarebbe una gran figata altrimenti la prenderò con filosofia ma...

Le prime cartelle sono scomparse il mese scorso e questa settimana ne è scomparsa un'altra.

Qualcuno sa aiutarmi o almeno spiegarmi le ragioni? C'è un virus? C'è una soluzione? O almeno una spiegazione? Grazie a chi vorrà prodigarmi un po' della propria cultura.

 

Ritratto di footstep11

Se ti ricordi parte del nome dei files puoi aprire un terminale ed eseguire il comando 'locate' in questo modo:

orma: > locate parte-del-nome-del-file

Ad esempio, se voglio cercare files che contengono al loro interno la stringa 'extreme' darei il comando

orma:> locate extreme

/usr/share/applications/xara-extreme.desktop
/usr/share/doc/libboost-devel/doc/html/boost/random/extreme_value_distribution
/usr/share/doc/libboost-devel/doc/html/boost/random/extreme_value_distribution.html
/usr/share/doc/libboost-devel/doc/html/boost/random/extreme_value_distribution/param_type.html
/usr/share/doc/libboost-devel/libs/math/doc/graphs/extreme_value_pdf1.png
/usr/share/doc/libboost-devel/libs/math/doc/graphs/extreme_value_pdf2.png
/usr/share/doc/libboost-devel/libs/math/doc/html/math_toolkit/dist_ref/dists/extreme_dist.html
/usr/share/games/crack-attack/preview_extremely_reduced.tga
/usr/share/icons/xara-extreme.png
/usr/share/icons/large/xara-extreme.png
/usr/share/icons/mini/xara-extreme.png

Se ottieni un qualche risultato, puoi andare in quella cartella e vedere se ci sono anche gli altri files.

Dato che i files non spariscono da soli (a meno che tu non stia avendo un deterioramento fisico del disco), hai fatto qualche cosa di particolare prima delle 'sparizioni'? Inoltre se ci dai info sul tuo sistema (32bit, 64bit, KDE, MATE, ecc) possiamo esserti piu' utili...

Ciao, Mauro

Ritratto di adrianomorselli

No, i virus sono estramemente rari nel mondo linux, quindi lo escluderei a priori. Ipotesi: hai messo le cartelle in una directory che non ti ricordi, oppure le hai cancellate innavertitamente. Se ti ricordi il nome delle cartelle od almeno di un file puoi utilizzare il tool cerca che hai disposizione nel tuo file manager sotto strumenti

Ritratto di Ja

Ok. Allora. intanto GRAZIE: siete per me un'ancòra di salvezza.

Caro footstep11, avendo (in Italia però purtroppo, mentre ora abito in Francia da sola) amici che capiscono di informatica capirò se ti cadono le braccia: ma: che cosa siginifica "orma"??

Per quanto riguarda il mio sistema, ora cerco le informazioni, basandomi su qualche vago ricordo, altrimenti se sai dirmi come andare direttamente a trovarle... :-))))))))))))))))9

RISPOSTE:

NO; non ho cancellato inavvertitamente NIENTE.

SI: c'è stato qualcosa di strano: il mio pc (è un portatile) si è spento improvvisamente come per surriscaldamento, questo più volte, ma poi riaccendendolo non ho notato niente di strano ma, una volta invece, sì, erano sparite le cartelle. Ok allora mi sono brasata parti meccaniche del disco? Blum 3 ??? (il sospetto ce l'"ebbi")

SI: ho i titoli delle cartelle.

Ritratto di Ja

Caro footstep11,  Il mio sistema è un 32 bit.

Ritratto di Ja

Ok. Allora. intanto GRAZIE: siete per me un'ancòra di salvezza.

Caro footstep11, avendo (in Italia però purtroppo, mentre ora abito in Francia da sola) amici che capiscono di informatica capirò se ti cadono le braccia: ma: che cosa siginifica "orma"??

Per quanto riguarda il mio sistema, è un 32 bit.

RISPOSTE:

NO; non ho cancellato inavvertitamente NIENTE.

SI: c'è stato qualcosa di strano: il mio pc (è un portatile) si è spento improvvisamente come per surriscaldamento, questo più volte, ma poi riaccendendolo non ho notato niente di strano ma, una volta invece, sì, erano sparite le cartelle. Ok allora mi sono brasata parti meccaniche del disco? Blum 3 ??? (il sospetto ce l'"ebbi")

In tal caso sarebbe triste ma almeno avrei una risposta.

SI: ho i titoli delle cartelle.

Ritratto di Ja

SE ho fatto giusto, mi sembra non ci sia risultato

 

Ritratto di adrianomorselli

Ahahahah Ubuntu 13.04? Sei in dualboot con pclinuxos o è l'unico sistema sul portatile? Lo sai che non oramai più supportata? E' possibile anche vedere lo stato del tuo hd, esistono diversi tool (ad es. su ubuntu puoi usare Dischi) ma oltre a 32 bit devi anche essere più precisa come sistema operativo, tipo di DE (kde, lxde, gnome, mate, cinnamon etc...)

Ritratto di adrianomorselli

Prova con locate work

Ritratto di dxgiusti

ciao Ja. vediamo se riusciamo a fare un punto. apri il terminale e scrivi:

sudo fdisk -l

invio ecc. ( l'ultima è una elle minuscola ) posta tutto il contenuto, selezionalo e copialo, non l'immagine ma il testo. cominceremo a prendere visione di cosa hai sul computer. hai scritto il comando che ti hanno detto: orma> locate ecc. quella è l'indicazione, orma è il nome di footstep, tu devi scrivere semplicemente:

locate extreme

invio. generalmente sul computer non si cancella mai niente da solo.

 

Ritratto di Hertz

Buonasera a tutti,

ho l'impressione che Jasee non stia utilizzando PCLOS, ma Ubuntu al che non ci sono  molte differenze tra i comandi linux per il ritrovamento dei file persi tra una distribuzione e l'altra.

Posto qui un link con una piccola guida che dovrebbe permettere il recupero dei file o cartelle perse o eliminate erroneamente adatto per l'uso su varie unità.

http://www.lffl.org/2013/05/ubuntu-come-recuperare-file-eliminati.html

Ritratto di Ja

Purtroppo il computer mi è stato donato ormai 3 anni, e credo che in quel momento non fosse così male. Per la verità, non credo lo sia neanche adesso. Per i miei utilizzi semplici, basta e avanza!

Ho avvertito in anticipo che di informatica non capisco molto, e che vi avrei fatto ridere! Io so dipingere.

Sono totalmente ignorante su come è fatto un computer e come funziona il suo sistema, io so usare il computer giusto per andare su internet, scaricare foto, ritoccarle con i programmi di grafica. Salvare i file. Punto! Magari qui con voi, sto imparando qualcosa...  :-)))))))

Ognuno ha delle peculiarità specifiche ma comprendo che con le mie richieste io debba sembrare ridicola a chi appena appena capisce di che cosa stiamo parlando! Lo accetto di buon grado e anzi ringrazio del tempo che mi dedicate lo stesso.

Ritratto di Ja

GRAZIE :-))))))))))))) <3

Ritratto di Ja

Ciao Hertz, ho provato a seguire la pagina che mi indichi che mi dice di avviare PhotoRec che è un tool presente nel pacchetto TestDisk, sempre andando su terminale, e mi viene fuori il seguente:

(non riesco a fare "copia-incolla" con il testo nel terminale, quindi lo mando in immagine allegata)

Ritratto di Ja

Ciao dxgiusti, ciao footstep11 .

Inserendo "locate" e il nome di una cartella, "vignette",  viene fuori il seguente:

jalee@hallf:~$ locate vignette
/usr/lib/i386-linux-gnu/gegl-0.2/vignette.so
/usr/lib/pymodules/python2.7/openshot/effects/vignette.xml
/usr/lib/pymodules/python2.7/openshot/effects/icons/medium/vignette.png
/usr/lib/pymodules/python2.7/openshot/effects/icons/small/vignette.png
/usr/share/mlt/oldfilm/filter_vignette.yml
/usr/share/mlt/oldfilm/vignette.svg
/usr/share/pyshared/openshot/effects/vignette.xml
/usr/share/pyshared/openshot/effects/icons/medium/vignette.png
/usr/share/pyshared/openshot/effects/icons/small/vignette.png
jalee@hallf:~$

Ritratto di Ja

MIO RISULTATO NEL CERCARE DI USARE PHOTOREC:

 

sudo apt-get install testdisk
[sudo] password for jalee:
Lettura elenco dei pacchetti... Fatto
Generazione albero delle dipendenze       
Lettura informazioni sullo stato... Fatto
Il seguente pacchetto è stato installato automaticamente e non è più richiesto:
  libopenjpeg2
Usare "apt-get autoremove" per rimuoverlo.
I seguenti pacchetti NUOVI saranno installati:
  testdisk
0 aggiornati, 1 installati, 0 da rimuovere e 23 non aggiornati.
È necessario scaricare 529 kB di archivi.
Dopo quest'operazione, verranno occupati 1230 kB di spazio su disco.
ATTENZIONE: i seguenti pacchetti non possono essere autenticati.
  testdisk
Installare questi pacchetti senza verificarli [s/N]? s
Err http://it.archive.ubuntu.com/ubuntu/ raring/universe testdisk i386 6.13-1ubuntu2
  404  Not Found [IP: 193.206.139.34 80]
Impossibile recuperare http://it.archive.ubuntu.com/ubuntu/pool/universe/t/testdisk/testdisk_6.... 404  Not Found [IP: 193.206.139.34 80]
E: Impossibile scaricare alcuni pacchetti. Potrebbe essere utile eseguire "apt-get update" o provare l'opzione "--fix-missing".
jalee@hallf:~$

Ritratto di Hertz

Buonasera Jalee,

Ja wrote:

Ciao Hertz, ho provato a seguire la pagina che mi indichi che mi dice di avviare PhotoRec che è un tool presente nel pacchetto TestDisk, sempre andando su terminale, e mi viene fuori il seguente:

(non riesco a fare "copia-incolla" con il testo nel terminale, quindi lo mando in immagine allegata)

prova a dare questi comandi:

1. sudo apt-get update

2. sudo apt-get install testdisk

e poi vedi cosa ti dice e se ti installa il pacchetto.

Se io fossi in te passerei a PCLinuxOS e ladcierei Ubuntu. Smile

http://www.pclinuxos.com/get-pclinuxos/

Ritratto di adrianomorselli

Nessuno qui ti dice che sei ridicola, tutti noi abbiamo pure iniziato da qualche parte, no? Il fatto è che ogni sistema operativo ha le sue peculiarità, usare il terminale non è mai semplice le prime volte e si preferisce di gran lunga i programmi appositi che ci sono a disposizione. Purtroppo Ubuntu 13.04 ha terminato il suo supporto e quindi ti è impossibile scaricare i pacchetti indicati da Hertz, a meno che non cambi i repositories in old, e qui si apre un altro post di sicuro. In alternativa potresti scaricarti il pacchetto deb da qui https://launchpad.net/ubuntu/raring/i386/testdisk/6.13-1ubuntu2 e poi installarlo con gdebi (se ce l'hai già installato) oppure aprire un terminale dove hai scaricato il pacchetto (mouse dx apri un terminale) e digitare sudo dpkg -i testdisk_6.13-1ubuntu2_i386.deb dai la tua password. Facci sapere

Ritratto di Ja

Ho provato a inserire vari nomi di file specifici e sembrano esistere ancora da qualche parte, nel cyberspazio di cui il mio povero portatile e modesto vassallo.

Dite che riuscirò a recuperarli?

Mi sembra quasi una storia di fantasmi e apparizioni. Ad esempio, immettendo in "applicazioni" la parola di ricerca "terminale", ecco che in basso appaiono delle foto di miei disegni che, a onor di cronaca, sono spariti insieme alle cartelle che non sono più dov'erano e non saltano fuori facendo: "cerca file"........

 

Se cerco un file specifico "BOCCIOLO DI LILIUM FOTOGRAFATO AL MICROSCOPIO..etc.etc" mi risulta in "trash" (mando qui sotto quello che viene fuori nel terminale digitando: locate lilium) . Io però non ho mai messo niente nel cestino, che è il primo posto in cui ho guardato quando non ho più trovato le cartelle, e il cestino appare vuoto, anche se so che vio che ci capite qualcosa con quei magici tastini fate tornare dal mondo dei morti i file cancellati solo in apparenza....

 

jalee@hallf:~$ locate lilium
/home/jalee/.local/share/Trash/files/7.bocciolo di lilium fotografato al  microscopio mostra genitai femm.e masc.jpg
/home/jalee/.local/share/Trash/info/7.bocciolo di lilium fotografato al  microscopio mostra genitai femm.e masc.jpg.trashinfo
jalee@hallf:~$

 

 

 

Ritratto di Ja

Dato che più che informatica sono filosofa, credo che NULLA E' A CASO Smile ! Nella vita! Forse tutto questo è successo proprio perché imparassi un po' di più di sistemi e, seguendo un buon consiglio ;-), mi cambiassi anche in meglio il sistema.... ora al lavoro, mi rimetto a cercare i file. xxx GRAZIE

Ritratto di adrianomorselli

E' già una buona notizia, portati nella tua home e dai ctrl+h (ctrl è il tasto in basso a sinistra) ti appariranno magicamente i famosi file nascosti, Vai pure in .local/share/trash e controlla se i tuoi file "persi" sono lì. Se ci sono rispostali nelle tue cartelle apposite Smile

Ritratto di dxgiusti

direi di lasciar perdere testdisk, photorec ecc. con il comando locate, qualche cosa trova. ora bisogna andare nel percorso che ti indica. lui parte sempre dalla tua home. ricordati che le cartelle nascoste quelle con il punto davanti le visualizzi con ctrl+h. inizia con il terminale, digita ( copia/incolla che è meglio ):

gksudo nautilus '/root/.local/share/Trash/'

invio. apri quanto trovi( le cartelle )magari qualche cosa si trova. per andare nel percorso, esempio:

/home/jalee/.local/share/Trash/info/7.bocciolo di lilium fotografato al  microscopio mostra genitai femm.e masc.jpg.trashinfo

nella home, la cartella con il tuo nome jalee, ctrl+h per vedere le nascoste, .local, share, Trash, info. li dovresti trovare

 

Ritratto di Ja

Quello che sarebbe più importante sarebbe trovare questa:

jalee@hallf:~$ locate vignette
/usr/lib/i386-linux-gnu/gegl-0.2/vignette.so
/usr/lib/pymodules/python2.7/openshot/effects/vignette.xml
/usr/lib/pymodules/python2.7/openshot/effects/icons/medium/vignette.png
/usr/lib/pymodules/python2.7/openshot/effects/icons/small/vignette.png
/usr/share/mlt/oldfilm/filter_vignette.yml
/usr/share/mlt/oldfilm/vignette.svg
/usr/share/pyshared/openshot/effects/vignette.xml
/usr/share/pyshared/openshot/effects/icons/medium/vignette.png
/usr/share/pyshared/openshot/effects/icons/small/vignette.png

Ritratto di Ja

non so che cosa siano quelle estensioni, ".so  ,  .yml  , .svg   ....."   ..... sono files ? Io ho una cartella che si chiama così, e quella sarebbe importante perché era con le altre scomparse e magari trovando quella.....

Ritratto di Ja

Niente da fare, andare in home dare ctrl+h e andare nella cartella trash, etc, mi da solo .. trash.

Proprio non so che pensare.

E' possibile che quando il computer si sia spento improvvisamente, si siano proprio "bruciate" delle parti fisiche del disco?

Ritratto di dxgiusti

.svg, .png, sono le estensioni dei file quindi il file vignette.png esiste. se vai nel suo percorso lo trovi se nel terminale scrivi:

sudo nautilus /usr/lib/pymodules/python2.7/openshot/effects/icons/small

invio, pswd, invio cosa vedi?

Ritratto di Hertz

Buongiorno a tutti,

le estensioni .png, .svg ed altri letti qui, sono relative a file immagini e non a cartelle specifiche.

Da quello che ho potuto intuire Jalee sta cercando una cartella con con nome vignette, quindi deduco che questa cartella sia ancora presente sul disco e che non sia stata sovrascritta o cancellata irreparabilmente.

Posto il Link da cui poter attingere informazioni su vari metodi e tools per il recupero di file persi o cancellati estratto dalla guida ufficiale di Ubuntu.

http://wiki.ubuntu-it.org/AmministrazioneSistema/RecuperoDati/Estrazione

 

@Jalee

hai provato a porre il problema sul forum ufficiale di Ubuntu?

Ritratto di footstep11

Ja wrote:

Caro footstep11, avendo (in Italia però purtroppo, mentre ora abito in Francia da sola) amici che capiscono di informatica capirò se ti cadono le braccia: ma: che cosa siginifica "orma"??

E' il prompt dei comandi... scusa, ho fatto un copia/incolla dal terminale.

Ho visto che ti hanno risposto in tanti, e che alla fine hai dato il comando giusto :-)  Sembra che la cartella "vignette" non ci sia.  L'ultimo tentativo e' vedere cosa c'e' in /lost+found (e' una cartella di sistema dove viene messo tutto quello che, per un qualche motivo, si e' corrotto... ma non e' detto che si riesca a recuperare tutto).  Puoi fare questo check e postare il contenuto di /lost+found ?

Ciao, Mauro

Ritratto di Ja

footstep11 wrote:

Ja wrote:

Caro footstep11, avendo (in Italia però purtroppo, mentre ora abito in Francia da sola) amici che capiscono di informatica capirò se ti cadono le braccia: ma: che cosa siginifica "orma"??

E' il prompt dei comandi... scusa, ho fatto un copia/incolla dal terminale.

Ho visto che ti hanno risposto in tanti, e che alla fine hai dato il comando giusto :-)  Sembra che la cartella "vignette" non ci sia.  L'ultimo tentativo e' vedere cosa c'e' in /lost+found (e' una cartella di sistema dove viene messo tutto quello che, per un qualche motivo, si e' corrotto... ma non e' detto che si riesca a recuperare tutto).  Puoi fare questo check e postare il contenuto di /lost+found ?

Ciao, Mauro

 

Ciao Mauro Smile

devo fare /lost+found nel terminale?

Mi viene fuori questo

 

jalee@hallf:~$ /lost+found
bash: /lost+found: È una directory
jalee@hallf:~$

Ritratto di footstep11

No, devi aprire un terminale e dare il comando

sudo ls -l /lost+found

(quallo che viene dopo ls e' un segno meno seguito, senza spazio, da una elle minuscola) Da quello che ho capito sei su ubuntu, quindi devi usare sudo (altrimenti apri un terminale come root).  Fai un copia incolla del risultato (sempre se c'e'... la cartella potrebbe anche essere vuota).

Ritratto di adrianomorselli

Anche se risolve la cosa e ritrova i suoi file ripeto per l'ennesima volta che non solo è su ubuntu ma è pure ubuntu 13.04 che non ha nessuna possibilità di scaricare upgrade o pacchetti chicchessia perchè non è più supportato . Il mio consiglio è: una volta recuperato quello che si può recuperare fare subito un backup dei file su hd esterno o su cloud o creandosi una partizione per i dati indipendente; fare un upgrade ad una lts di Ubuntu come la 14.04.02 oppure ancora meglio scaricarsi Pclinuxos, e visto l'hardware posseduto da @Ja veramente decente un bel kde full, e rimanere fra di noi con una bella e stabile rolling. Come hai visto qui c'è un bell' ambiente disposto ad aiutarti

Ritratto di Hertz

Buongiorno Jalee,

Ja wrote:

devo fare /lost+found nel terminale?

Mi viene fuori questo

 

jalee@hallf:~$ /lost+found
bash: /lost+found: È una directory
jalee@hallf:~$

per accedere alla cartella /lost+found:

1. gksu nautilus (poi digiti la tua password),

2. vai nella tua / (radice),

qui tra le varie troverai la cartella,

apri la cartella e vedi se al suo interno trovi dei dati /cartelle o file.

Attenzione a non eliminare niente perchè essendo amministratore potresti recare danni ben più gravi al tuo sistema.

Lavora soltanto nella cartella indicata sopra (senza eliminarla naturalmente).

 

Ritratto di monsee

Ja wrote:
non so che cosa siano quelle estensioni, ".so , .yml , .svg ....." ..... sono files ?

Le "estensioni" che hai citato indicano, rispettivamente:

1) .so ---> Denota una "libreria" condivisa ed è tipico dei Linguaggi di Programmazione C e C++
Questo tipo di file è utile per "caricare" una Libreria in memoria così che possa essere usata al contempo da differenti programmi. Si tratta di un file, dunque, ma dubito sia uno di quelli che ti preme recuperare.

.yml ---> Anche questo è un tipo di file che viene utilizzato, per fare il proprio lavoro, da alcune applicazioni (ossia, da alcuni programmi), per cui dubito possa interessarti recuperar tale genere di files.

.svg ---> Questa estensione indica un file del tipo: Scalable Vector Graphics (in soldoni: un file di grafica vettoriale, ovvero un'immagine del tipo creato, ad esempio, dal programma Inskape e da programmi similari). Da quello che ho letto nei precedenti tuoi post, sono incline a pensare che questo genere di files rientri fra quei files che effetivam,ente ti interessa recuperare.

Anche le estensioni .jpg e .png concernono files che hai interesse a recuperare.
Per quello che concerne "vignette", nello specifico, i files con questo nome e con l'estensione .png son forse le immagini che ti interessa recuperare. Non è da escludere che lo stesso nome ("vignette.png"), diverse volte ripetuto, possa indicare anche immagini diverse (se non sta ad indicare, invece una stessa immagine, magari salvata in momenti differenti). In questi casi, è preferibile salvare un file alla volta e poi verificarlo (visionarlo), magari anche rinominarlo (dopo aver guardato cosa mostra), così da evitar sovrascritture.

Ritratto di cyberbryter

Per prima cosa, dato che mi sono appena iscritto, un saluto a tutto questo forum, che seguo con piacere da quando uso PCLOS (un paio di anni circa).

Approfitto per inserirmi in questo dibattito perché anche a me è capitato di trovare nei dischi di backup, delle cartelle e sottocartelle completamente vuote e sono sicuro che quando sono state scritte erano piene. Per fortuna era vecchio materiale informatico ormai obsoleto, ma comincio a temere che in futuro ciò possa accadere anche con documenti importanti, e dato che uso esclusivamente hdd formattati in ext4, un dubbio mi assale: ricordo di aver letto che nei sistemi unix-like, ogni file ha una durata prestabilita (variabile in base al tipo di file). Da qui, due domande:

1 - non sarà che (almeno nel mio caso) i file persi erano semplicemete "scaduti" e quindi non più accessibili?

2 - potrebbe essere utile (anche nel caso qui esposto da "Ja") accedere al disco da "esterno", ovvero da una live?

Ritratto di adrianomorselli

Ciao e benvenuto cyberbryter. "non sarà che (almeno nel mio caso) i file persi erano semplicemete "scaduti" e quindi non più accessibili?" No, pclinuxos non è mica un virus a tempo, lol. I file da soli non si perdono, i motivi possono essere molteplici, cancellazioni involontarie (lo so, lo so che tutti dicono che sicuramente non hanno fatto niente per cancellarli); hd che perde settori per danneggiamento (ma in questo caso si perderebbe anche parti del sistema e diventerebbe inusabile); un semplice bug nella propria memoria (ed intendo quella della propria testa), credevo di averli salvati in quella cartella ed invece sono altrove. Inoltre l'utilizzo di ext4 è sicuramente molto più sicuro rispetto a ntfs per quanto riguarda la perdita di dati, nei molteplici anni di mio utilizzo di gnu-linux non ho mai avuto perdita di dati a causa di cancellazioni da me non volute. Alla seconda domanda...i dati sono gli stessi, sia che accedi dal tuo sistema operativo sia da cdlive, quest'ultimo caso si usa quando devi recuperare dati da sistemi non più raggiungibili normalmente. Ma farsi un backup dei propri dati no eh?

Ritratto di cyberbryter

Grazie, "adrianomorselli", per la risposta, che mi rasserena fermo restando, però, che come da me accennato, le "sparizioni" sono state più d'una (non mi è capitato una volta sola) e proprio nei miei dischi di backup: unità esterne usb, che normalmente sono scollegate dal sistema e che ora, vista l'esperienza, gestisco in ridondanza.

Per quanto riguarda l'utilizzzo della distro live, mi riferivo alla possibilità di accedere all'hdd interno montandolo in modalità di sola lettura, tanto per limitare i potenziali danni, giacché (credo, ma correggetemi se sbaglio) il fatto stesso che il sistema sia attivo può produrre modifiche al contenuto dei dischi, dovute al normale funzionamento del filesystem (di cui i dischi sono solo una parte)...

Ritratto di footstep11

Ciao cyberbriter,

   non ci dici però con che cosa avevi creato i backup: tar, rsync, programmi specifici?  A volte si crede di avere un backup ma non lo si controlla... può ad esempio capitare di fare il backup di cartelle/files di cui non si ha il permesso di lettura (quando hai fatto i backup lo facevi come utente root?) Hai mai controllato i log di backup?  Quello che tu descrivi (cioè cartelle vuote) è proprio il sintomo di problemi di protezione.

Come diceva Adriano, in più di venti anni che uso unix/linux non mi è mai capitato che files "spariscano" (e quando è successo alla fine è venuto fuori che era un problema di utente e non di software/hardware).

Ciao, Mauro

Ritratto di adrianomorselli

Da cd-live in effetti sei di default in solo lettura e quindi modifiche involontarie non succedono, ma per "il fatto stesso che il sistema sia attivo può produrre modifiche al contenuto dei dischi, dovute al normale funzionamento del filesystem (di cui i dischi sono solo una parte)..." ..ecco questa non l'ho capita. Solo per farti un esempio se io sono in dual o trial boot sullo stesso pc con sistemi diversi, non solo posso "montare" le altre partizioni e pure fare modifiche ai dati in esse contenute, ma non per questo (e cioè il fatto stesso che il sistema sia attivo) ho perdita di dati, a meno chè non lo faccio io volontariamente. Pertanto penso che da questo punto di vista puoi rimanere tranquillo. Diverso è il discorso è la perdita di dati su hd esterni, in special modo se questi è una chiavetta usb, magari di quelle da 2 lire. Qui è facile perdere i dati. Meglio privilegiare gli hd esterni classici. Io ho 3 pc diversi, ognuno dei quali partizionato in 2/3 sistemi, su ognuno dei quali ho una copia perfetta dei miei dati (il problema semmai è avere una sincronizzazione), se rovino un sistema o decido di provare un altro copio i dati dalle altre partizioni o dagli altri pc. In più i dati meno sensibili, come foto e cagatine varie, ho una ulteriore copia su cloud

Ritratto di cyberbryter

footstep11:
non uso programmi specifici: i miei backup li faccio "artigianalmente" copiando cartelle su hdd esterni; però confesso che a questa storia dei permessi non avevo pensato: se mi succede ancora, verificherò! Intanto ti ringrazio.

adrianomorselli:
intendevo riferirmi al caso esposto da "Ja" e quindi all'accedere ai dati dello stesso disco su cui risiede il sistema attivo: mi pare di capire che Ja dispone di un solo SO installato in macchina. Per quanto riguarda il funzionamento del sistema che produce modifiche al filesystem, alludevo al fatto che semplicemente usandolo ci sono files che vengono aperti e chiusi; questo ovviamente non implica perdita di dati, a meno che i "dati" non siano i files precedentemente cancellati per sbaglio, il cui spazio precedentemente occupato e quindi reso nuovamente disponibile dalla loro cancellazione, potrebbe rischiare di essere sfruttato per la riallocazione dei blocchi dei vari files di sistema (e non) che vengono utilizzati dal SO stesso mentre è attivo. Mi dispiace non riuscire a spiegarmi meglio. Mi chiedevo se avesse senso proporre a Ja di procurarsi un CD con, per esempio, una "ubuntu rescue remix", o cose del genere....

Ritratto di cyberbryter

Per Jalee:

Avrei bisogno di sapere:
1) marca e modello del tuo notebook
2) Se hai un CD di "ubuntu" (o se conosci qualcuno in grado di procurantene uno) e se riesci a farlo funzionare riavviando il computer con tale CD inserito nel lettore

Ritratto di adrianomorselli

Se ho ben capito tu parli di un recupero di dati cancellati per sbaglio e quindi sovrascritti da "altro" e chiaramente più passa tempo e più programmi come photorec hanno difficoltà a recuperarli non corrotti. No in realtà tutti gli aiuti sopra erano tesi a "cercare" i file nel caso fossero finiti, per sbaglio o per dimenticanza, in una directory diversa, come poi il comando "locate" ha poi evidenziato erano in "/home/jalee/.local/share/Trash/files/7.bocciolo di lilium fotografato al  microscopio mostra genitai femm.e masc.jpg" e cioè mandati nel cestino. Bene ha detto footstep11, la stragrande parte della colpa è da imputare all'utente stesso. Da cdlive non recuperi di più di quello che puoi fare dal sistema stesso, a meno che, ripeto, il sistema non sia raggiungibile altrimenti.